Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Marra saluta Piacenza, va a Vibo Valentia

Davide Marra lascia Piacenza. Dopo cinque stagioni il libero saluta il Copra, giocherà il prossimo anno a Vibo Valentia. Il giocatore ha voluto salutare tutti i tifosi con una lettera aperta che pubblichiamo integralmente Cari amici, dopo 5...

Il libero Davide Marra, saluta Piacenza e va a Vibo Valentia
Davide Marra lascia Piacenza. Dopo cinque stagioni il libero saluta il Copra, giocherà il prossimo anno a Vibo Valentia. Il giocatore ha voluto salutare tutti i tifosi con una lettera aperta che pubblichiamo integralmente

Cari amici,
dopo 5 lunghissimi anni trascorsi a Piacenza è arrivato anche per me il tempo dei saluti.
Come avrete letto il prossimo anno vestirò i panni di Vibo Valentia, squadra a voi ben nota anche per l’amicizia e il gemellaggio che in questi anni è nato e maturato tra le due tifoserie.
Il mio percorso sportivo proseguirà quindi in un’altra Società sportiva ma mi sento in dovere di lasciare a tutti voi un piccolo pensiero dopo tutto questo tempo trascorso insieme.
Posso iniziare con il dirvi che è stato bellissimo vivere un pezzo della mia vita a Piacenza, perché oltre ad essere privilegiato per fare della mia passione anche un lavoro a tutti gli effetti, in terra emiliana ho trovato una vera e propria famiglia.
Non avete mai fatto mancare a me e ai miei compagni il supporto sia nei momenti di gioia che nei momenti bui e negativi; non ci avete mai voltato le spalle anche quando forse era più facile criticare o fare polemiche. E’ proprio per questo che ritengo tutti voi una seconda famiglia e vi porterò sempre nel cuore con grande affetto.
I miei ringraziamenti poi non possono non menzionare anche il Presidente Guido Molinaroli che in questi anni ha sempre riconfermato la fiducia in me; spero che una realtà sportiva come Piacenza possa continuare ad esistere e portare grandi gioie ai propri tifosi, io con i colori di Copra ho avuto l’onore di vincere una Challenge Cup e una Coppa Italia e quelle emozioni sono davvero impagabili. Faccio quindi un grosso in bocca al lupo a Molinaroli perché riesca a far proseguire una Società che negli anni ha portato grandi risultati sia sul territorio italiano che internazionale.
Un ulteriore ringraziamento e saluto va riservato a tutto lo staff tecnico e medico che in questi anni si è occupato di noi, i risultati a cui siamo arrivati sono anche merito vostro!
Un abbraccio particolare va a tutti i miei compagni di squadra, condividere con voi gioie e dolori è stato davvero un vero e proprio onore!
Il mio saluto e ringraziamento più caloroso va però rivolto ai fantastici Lupi Biancorossi: GRAZIE per il tempo dedicatoci. Di questi tempi non è mai facile trovare tempo e denaro da dedicare ad una passione, in questo caso ad una squadra di pallavolo. Ma voi ci siete sempre stati, qualsiasi trasferta, in Italia o all’estero per le Coppe Europee, qualsiasi cosa fosse successa all’interno della Società voi siete sempre stati presenti; anche quando le cose non andavano bene voi avete sempre trovato le parole giuste per cercare di farci tornare in pista e questo è davvero ammirevole.

Grazie ancora a tutti voi, è stato importante vivere questi 5 anni con ognuno di voi!
Buona fortuna a tutti!!
Davide Marra


La nota di Piacenza
Dopo 5 lunghe stagioni trascorse con indosso la maglia biancorossa di Copra, il libero Davide Marra ha deciso di riavvicinarsi a casa e intraprendere l’avventura sportiva del prossimo anno con la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.
A Marra, che a Piacenza ha vinto una Challenge Cup (2013) e una Coppa Italia (2014), la Biancorosso Volley rivolge il più caloroso in bocca al lupo per il suo futuro sportivo e un sincero ringraziamento per l’aiuto e l’amicizia dimostrati nel lungo viaggio trascorso insieme.

La nota di Vibo Valentia
La nuova seconda linea giallorossa parlerà calabrese. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia si rafforza ulteriormente sul mercato e ufficializza l’arrivo in Calabria del libero Davide Marra. Classe 1984, nativo di Praia a Mare, Marra arriva dalla Superlega, campionato che ha disputato nelle ultime stagioni con la maglia della Copra Piacenza.
Quella del giocatore praiese è stata una carriera in crescendo contrassegnata dalla classica gavetta iniziata proprio nella palestra del suo paese di origine. Nel 2003 disputa il campionato di B2 con il Foligno e in Umbria si ferma fino al 2009; sono anni in cui disputa tanti campionati di B1 tra Marsciano e Città di Castello e con quest’ultimo sodalizio conquista la promozione in A2 nel 2008 disputando il suo primo successivo campionato di Serie A nella stagione 2008-2009.
Nella stagione 2009-2010 Marra si sposta dall’Umbria alle Marche e disputa la sua prima stagione con la maglia del Loreto. Al termine di quella stagione il neo-libero giallorosso esordisce con la maglia della nazionale italiana il 21 maggio 2010 ad Ankara nel torneo di qualificazione agli Europei 2011 (Bielorussia-Italia 0-3). Il 2010 per Marra rappresenta l’apogeo della propria carriera con la convocazione alla World League e ai Mondiali di Roma dove è tra i protagonisti della nazionale all’epoca guidata da Andrea Anastasi. Dal 2010 ad oggi Marra è uno dei pilastri della Copra Piacenza e conquista due trofei: la Challenge Cup 2013 e la Coppa Italia nel 2014. Nel 2013 sfiora lo scudetto perso in Gara 5 contro Trento. Dopo l’ultima stagione trascorsa in terra emiliana, dove ha condiviso il ruolo di libero con Mario Junior (argento mondiale con la nazionale brasiliana all’ultimo mondiale polacco), Davide Marra ha sposato il progetto della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e da calabrese difenderà i colori giallorossi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento