rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Volley A1 maschile

Volley - Marra dà la carica: «Adesso dipende da noi». Video

Questa l'intervista a Andrea Bari, libero dell'Itas, proposta grazie alla collaborazione con Sportrentino.it Non è semplice rispondere ai missili che arrivano dalla battuta di Trento. Davide Marra lo sapeva prima che...


Questa l'intervista a Andrea Bari, libero dell'Itas, proposta grazie alla collaborazione con Sportrentino.it


Non è semplice rispondere ai missili che arrivano dalla battuta di Trento. Davide Marra lo sapeva prima che iniziasse questa finale scudetto; qualche ace andava messo in preventivo, l’importante era reggere nei momenti difficili. Nelle due sfide in casa dell’Itas il Copra Elior non ci è riuscito, andando troppo spesso in difficoltà, ma domenica gara4 si gioca al PalaBanca, dove Piacenza ha già superato la formazione di Stoytchev.

«Vogliamo annullare questo match ball - spiega Marra - e speriamo che la gara vada diversamente rispetto a domenica, quando loro hanno espresso un livello di gioco molto alto senza concederci la possibilità di entrare in partita».

In gara1 Trento aveva dominato, poi siete stati bravi voi a pareggiare la serie, ma la sfida di mercoledì in casa dell’Itas è stata molto simile alla prima.
«Direi che loro in gara3 hanno giocato ancora meglio e quando sono a livelli simili diventa molto difficile contrastarli».

Cosa potete fare per metterli in difficoltà?
«In casa avremo l’apporto del nostro pubblico e a questo punto dipende da noi. Non dico che dovremo essere concentrati e cattivi, perché questi aspetti c’erano anche nell’ultima gara. Ma proveremo a metterli in difficoltà togliendo qualche sicurezza all’Itas. Proviamo a riportare la serie a Trento».

Tutti sono concordi: la differenza la sta facendo il servizio. Vedendola dalla tua prospettiva, da chi si vede arrivare addosso missili a 120 all'ora?
«I trentini sono la formazione con la battuta migliore, forse solo noi possiamo avvicinarci ai livelli dei nostri avversari. Ogni battitore riesce a mettere una grande pressione a tutti i ricettori e questo comporta una grande difficoltà nello sviluppo del gioco. Ma sono fiducioso, perché in gara2 i nostri battitori sono riusciti a togliere certezze a Trento».

Ti sei già immaginato cosa succederà domenica sera? Sarete concentrati su gara5 o Piacenza assisterà alla festa di Trento?
«Sono scaramantico, vediamo domenica cosa succederà».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley - Marra dà la carica: «Adesso dipende da noi». Video

SportPiacenza è in caricamento