Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Luca Tencati, chiamatelo mister 1000 muri

L’antipersonaggio da record. Luca Tencati è l’opposto di tanti sportivi che oggi si meritano le prime pagine dei giornali più per i propri atteggiamenti che per i risultati ottenuti sul campo. Lui, 36 anni, piacentino di Monticelli, parla poco...

Luca Tencati in attacco (f. legavolley.it)
L’antipersonaggio da record. Luca Tencati è l’opposto di tanti sportivi che oggi si meritano le prime pagine dei giornali più per i propri atteggiamenti che per i risultati ottenuti sul campo. Lui, 36 anni, piacentino di Monticelli, parla poco perché preferisce essere ricordato con i fatti. O meglio, con i muri, la sua specialità da quando giovanissimo iniziò a giocare a volley. Oggi Luca si merita lo spazio sulla Gazzetta dello sport perché con i 2 muri ottenuti domenica contro Milano ha superato quota 1000 in carriera. Come lui solamente un altro giocatore italiano nell’epoca del rally point system, Gigi Mastrangelo. Se allarghiamo il discorso anche all’era del cambio palla (dunque quando si rimaneva in campo molto di più), cifra tonda a tre zeri era stata superata pure da Andrea Giani e Pasquale Gravina. Da qualunque parte la si guardi, Luca entra di diritto nel gruppo degli immortali del fondamentale, quelli da studiare a video per rubare ogni più piccolo segreto.
Nell’intervista sulla Rosea a firma di Valeria Benedetti, il centrale dell’Lpr ringrazia i tecnici Daniele Bagnoli e Roberto Piazza, allenatori negli anni d’oro della Sisley che vinceva tutto, poi cita i compagni Gardini, Gravina, Mastrangelo e Gustavo: «Per me il migliore al mondo nel ruolo». Poi Tencati parla anche di Piacenza e della situazione che si era venuta a creare quest’estate: «Gioco a pochi chilometri da casa, sarebbe stato bruttissimo veder sparire la società. E domenica ho avuto la sensazione che in campo e fra gli spettatori tutti fossimo felici di esserci». Anche perché Luca di record non è ancora sazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento