Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Lpr pronta a una nuova battaglia

Prima che inizi la partita c’è già chi non è soddisfatto di questo Vibo Valentia-Piacenza. Sono i tifosi delle due squadre, gemellate da anni e che fino al 2013 (stagione dell’ultimo confronto) sfruttavano la partita per trascorrere qualche ora in...

Leo Marshall in attacco nella sfida di domenica contro Latina
Prima che inizi la partita c’è già chi non è soddisfatto di questo Vibo Valentia-Piacenza. Sono i tifosi delle due squadre, gemellate da anni e che fino al 2013 (stagione dell’ultimo confronto) sfruttavano la partita per trascorrere qualche ora in compagnia e, in alcune occasioni, anche per fare beneficenza. Questa volta il turno infrasettimanale impedisce ai sostenitori piacentini di raggiungere Vibo Valentia (si gioca alle 20.30), con il risultato che purtroppo sugli spalti lo spettacolo sarà meno entusiasmante. Speriamo invece che lo sia in campo, dove l’Lpr va a caccia del sesto risultato utile consecutivo in campionato. Numeri che in casa biancorossa avevano dimenticato da tempo e che sono arrivati al termine di cinque battaglie giocate fino all’ultimo pallone. Anche domenica scorsa la sfida con Latina si è rivelata particolarmente tosta, così come si preannuncia complessa quella con Vibo Valentia. La Tonno Callipo domenica ha ottenuto il secondo successo in campionato battendo in trasferta una Padova fino a questo momento protagonista di un ottimo tornao. Curiosità: la formazione di Waldo Kantor (che ha in rosa gli ex biancorossi Davide Marra e Manuel Coscione) non ha ancora “espugnato” il campo di casa, conquistando un solo punto nelle quattro sfide casalinghe fin qui disputate.

PER L'LPR CINQUE VITTORIE CONSECUTIVE
L’Lpr, partita nel pomeriggio di martedì diretta in Calabria, arriva alla sfida con la Tonno Callipo in un buon momento. Lo confermano i cinque successi consecutivi ottenuti negli ultimi 20 giorni: dal 16 ottobre, vittoria al tie break contro Verona, Piacenza è sempre uscita dal campo a braccia alzate. Con qualche difficoltà nelle prime tre gare arrivate fino al tie break, in modo più autoritario a Sora e ottenendo il bottino pieno anche nella sfida tiratissima di domenica scorsa contro Latina. Il caso Marshall, che continua a tenere banco fuori dal campo, non sembra influire negativamente sulle prestazioni dei piacentini, bravi a cambiare ritmo non appena si sono trovati di fronte avversari più abbordabili. Finalmente dopo tanto tempo si può iniziare a guardare la classifica in modo più sereno, trovando l’Lpr nelle posizioni medio-alte. E proseguire la striscia vincente consentirebbe a Zlatanov e compagni probabilmente di salire ulteriormente in graduatoria, scrollandosi di dosso Monza (impegnata sul campo di una Modena fino a questo momento imbattibile) e tenendo la scia di una Perugia a cui i problemi per il momento non mancano.

FORMAZIONE SENZA SORPRESE
Giuliani non dovrebbe riservare sorprese in tema di formazione, con la conferma della squadra ormai divenuta definitivamente titolare: Hierrezuelo in regia, Hernandez opposto, Alletti e Tencati centrali, Marshall e Clevenot schiacciatori con Manià libero. Yosifov è sempre pronto a fornire contributi importanti, come è successo nel finale di primo set domenica scorsa, ma dovrebbe partire dalla panchina. Si gioca ogni tre giorni e il programma sarà intenso anche la prossima settimana, con il recupero della sfida con Trento previsto per giovedì 17, ma al momento non sembra ci sia alcuna intenzione di sfruttare il turn over. Piacenza, lo ha dimostrato domenica scorsa, deve ancora definire in pieno la propria identità; i risultati sono il viatico più importante, ma solo giocando insieme i biancorossi potranno proseguire il cammino che deve portare alla costruzione di una formazione particolarmente solida.
Mercoledì dalle 20.30 segui la diretta di Vibo Valentia-Lpr su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento