Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Lpr, positivo anche il test con Milano

Dopo aver superato Monza sabato scorso, l’Lpr si aggiudica anche l’ultimo test prima della ripresa della Superlega. Al PalaBanca i biancorossi battono Milano in rimonta, dopo essere stati sotto prima 1-0 e quindi 2-1 ed...

Lino Volpe, ufficiale il suo ingresso in società


Dopo aver superato Monza sabato scorso, l’Lpr si aggiudica anche l’ultimo test prima della ripresa della Superlega. Al PalaBanca i biancorossi battono Milano in rimonta, dopo essere stati sotto prima 1-0 e quindi 2-1 ed aver vinto il quarto set ai vantaggi. Giuliani è ancora in attesa di Luburic e Perrin, che hanno concluso i tornei di qualificazione olimpica e dovrebbero rientrare domani, così schiera nuovamente Ter Horst da opposto e Sedlacek di banda insieme a Zlatanov. Sotto gli occhi di Manià, in panchina e in attesa dell’operazione alla spalla, il tecnico ripropone anche quanto mostrato nella sfida con Monza, inserendo Lampariello come libero di difesa e Papi come specialista della ricezione. Almeno fino al terzo set, quando Samuele viene utilizzato da schiacciatore (è suo l’ultimo punto del match) a dimostrazione che è completamente guarito dal problema al polpaccio riscontrato prima della sosta.
Adesso parte la volata verso la Lube: domenica Piacenza sfida Civitanova e ha tre giorni per preparare al completo la gara contro la temibile squadra di Blengini.

LPR VOLLEY PIACENZA – REVIVRE MILANO 3-2
(20-25, 25-23, 22-25, 26-24, 15-12)
Lpr Volley Piacenza: Coscione 3, Kohut 11, Ter Horst 13, Papi (L) 7, Sedlacek 8, Patriarca 11, Lampariello (L), Zlatanov 12, Tencati, Tavares 4. N.E. Cottarelli All. Giuliani
Revivre Milano: Milushev 21, Gavenda 4, Alletti 13, Sbertoli 2, Skrimov 2, Russomanno 6, Tosi (L), De Togni 7, Rivan (L), Baranek 16, Boninfante 2, Marretta 9. All. Monti

LINO VOLPE ENTRA IN SOCIETA’
La Lpr Vvolley è lieta di comunicare il nominativo del socio n°3, che si aggiunge a Paola De Micheli e Jonathan Vazzola. ?Si tratta di Lino Volpe, presidente di Elior Italia Spa, leader nel mercato italiano e divisione della multinazionale anglo francese Elior, terzo gruppo al mondo nel settore della ristorazione.  ?Un rapporto, quello tra il Elior Spa e la squadra di volley piacentina, nato nella stagione 2010/2011 con il marchio Avenance e che poi si è rinforzato e ampliato fino a vedere Elior Spa come main sponsor e a dare il nome alla squadra che, nella stagione 2012/2013, ha vinto la Challenge Cup e, nel 2013/2014, la Coppa Italia. Oggi Elior Ristorazione Spaè ancora saldamente a fianco della squadra in qualità di co-sponsor, ben visibile sul fronte della divisa da gara. ?«Il mio ingresso in società - spiega il presidente di Elior Sspa - è una decisione frutto, prima di tutto, dell'amicizia che mi lega a Guido Molinaroli, di cui in questi anni ho potuto apprezzare lo spirito di iniziativa, la creatività e la tenacia nel perseguire idee innovative e spesso controcorrente. Penso che l'ampliamento della base societaria, il voler coinvolgere imprenditori  e professionisti per creare una business community attorno alla squadra, sia un’iniziativa interessante e potenzialmente produttiva per i partecipanti, oltre che un'ottima soluzione per creare affiatamento nei confronti di una realtà sportiva importante e significativa per la città di Piacenza e per il movimento pallavolistico italiano. L'ingresso in società è un’iniziativa che mi coinvolge personalmente perché l'interesse verso il futuro della Biancorosso Volley è vivo e reale e ho ritenuto di voler dimostrare così la mia personale vicinanza a questa realtà e ai suoi sostenitori»     ?La società ringrazia Lino Volpe per la fiducia, l'affetto e la partecipazione e ne approfitta per ricordare alcuni dettagli amministrativi e fiscali dell'operazione: il costo complessivo di €. 2.200,00 così ripartiti €.1.200,00 per acquisire l’ 1% del capitale sociale della società ed €.1.000,00 a titolo di finanziamento soci. I costi di notaio e commercialisti saranno interamente a carico dei cedenti. Dal momento che l’obiettivo è quello di coinvolgere il maggior numero di persone possibile, a fronte di garanzie certe di solvibilità e serietà, l'idea è  quella di cedere solamente l'1% (che rappresenta anche la quota minima acquisibile) a ciascun nuovo socio fino a un massimo del 40% di capitale trasferito.?Ogni 10 per cento di quote acquistate avrà diritto a un rappresentante nel Cda ed ogni mese sarà programmata un’assemblea dei soci.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento