menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Loris Manià in azione con Monza poco prima dell'infortunio alla spalla

Loris Manià in azione con Monza poco prima dell'infortunio alla spalla

Volley - Lpr: per Loris Manià stagione finita

Stagione finita per Loris Manià. Il libero dell’Lpr, tornato quest’anno in biancorosso con i galloni da titolare dopo l’esperienza del 2006-2007 come secondo di Sergio, ha effettuato l’ultima visita per valutare i danni provocati dalla lussazione...

Stagione finita per Loris Manià. Il libero dell’Lpr, tornato quest’anno in biancorosso con i galloni da titolare dopo l’esperienza del 2006-2007 come secondo di Sergio, ha effettuato l’ultima visita per valutare i danni provocati dalla lussazione alla spalla subita contro Monza. In un primo momento sembrava che il giocatore potesse proseguire l’avventura con la maglia di Piacenza; la situazione non era per nulla tranquillizzante ma si sperava di poter tamponare almeno fino al termine dell’annata.

Invece il consulto definitivo ha stabilito che i danni all’articolazione sono eccessivi per provare una terapia conservativa ed è necessario intervenire chirurgicamente. Manià andrà sotto i ferri a metà gennaio: la prognosi prevede un mese di tutore, successivo all’operazione, e altri quattro mesi di riabilitazione. D’accordo con la società e lo staff medico il giocatore ha dunque deciso di sottoporsi all’intervento, rinunciando alla seconda parte di stagione per presentarsi al top in vista della prossima annata.
Manià comunque rimane sempre vicino alla squadra, anche se non può fornire il proprio contributo diretto. Domenica era a Milano a sostenere i compagni e tutti i giorni si sottopone a sedute di fisioterapia per aumentare il tono muscolare in vista dell’intervento. Un modo per far sentire la propria vicinanza al gruppo almeno a livello morale pur non riuscendo a dare una mano sul campo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento