Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Lpr, parte la stagione della rinascita

L’appuntamento è per lunedì alle 16 (dalle 15.30 per i tifosi) al PalaBanca e visto il rischio corso a inizio estate già questa è una buona notizia. Tante facce conosciute e qualche nuovo arrivo su cui lavorerà Alberto Giuliani, tecnico a cui...

Da sinistra: Luciano e Stefano Arici, Roberto Pighi e Guido Molinaroli
L’appuntamento è per lunedì alle 16 (dalle 15.30 per i tifosi) al PalaBanca e visto il rischio corso a inizio estate già questa è una buona notizia. Tante facce conosciute e qualche nuovo arrivo su cui lavorerà Alberto Giuliani, tecnico a cui Piacenza ha fatto firmare un biennale con l’obiettivo di ripartire dopo una stagione da dimenticare sul campo e una primavera da brividi in società. Probabile che nel primo giorno della nuova era i tifosi riservino una caldissima accoglienza non solo ai giocatori ma anche ai nuovi soci di Guido Molinaroli, grazie ai quali l’avventura biancorossa può proseguire. Roberto Pighi e la famiglia Arici hanno assicurato un futuro al volley maschile di alto livello quando ormai tutto sembrava perduto, probabile che anche loro ricevano gli stessi applausi dei giocatori. Dopo 15 anni fra A2 (due stagioni) e A1, scompare Copra dalla denominazione societaria, sostituito da Lpr. Importa poco, visto che l’ossatura rimane più o meno la stessa delle ultime avventure con l’ingresso di Pighi e Arici nella compagine; quello che conta è ripartire con un progetto che non obblighi i vertici biancorossi ogni Natale a lanciare appelli alla ricerca della salvezza economica.

Si riparte da capitan Zlatanov e da una rosa costruita in poco più di una settimana, confermando Papi, Tencati, Tavares, Ter Horst e Kohut e inserendo in gruppo Coscione, Sedlacek, Patriarca, Luburic e la vecchia conoscenza Loris Manià. Un gruppo ancora incompleto, perché il saluto a Veres ha costretto l’Lpr a tornare sul mercato alla ricerca di uno schiacciatore-ricevitore che probabilmente verrà annunciato dalla società nelle prossime ore.
Intanto questo pomeriggio al PalaBanca non ci saranno Ter Horst e Kohut, impegnati con le rispettive nazionali, mentre a dettare le prime regole interverrà Alberto Giuliani, che fra qualche giorno lascerà la squadra in mano a Marco Camperi per concentrarsi sull’Europeo con la Slovacchia. Il programma di lunedì è molto semplice: riunione tecnica e quindi seduta pesi. Poi si partirà per una nuova avventura che vedrà l’Lpr esordire in campionato il 25 ottobre al PalaBanca contro la Revivre Milano degli ex Luca Monti, Aimone Alletti e Federico Marretta. Ci sarà tempo per pensarci, per adesso è giusto che tutti si godano il via di una nuova annata.

ABBONAMENTI - Nel frattempo emerge qualche dettaglio relativo alla campagna abbonamenti, che sarà svelata nei prossimi giorni. L'accordo con il Piacenza Basket era noto da tempo, adesso si aggiunge anche quello con il Fiorenzuola calcio, che ha in socioetà con il ruolo di vicepresidente Roberto Pighi. I rossoneri nella loro campagna, annunciata ieri, hanno previsto la possibilità di acquistare i biglietti per le singole gare di Lpr e Piacenza Basket con il 50 per cento di sconto. A questo punto è molto probabile che anche gli abbonati Lpr avranno agevolazioni per seguire la formazione valdardese che milita in Serie D.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento