Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Lpr incerottata, con Monza finisce 2-2. VIDEO

A quattro giorni dall’esordio in campionato l’amichevole contro Monza serve all’Lpr per fare i conti degli assenti. L’inedito 2-2 finale interessa poco, quello che conta è considerare una situazione per nulla tranquillizzante nella zona...

Volley - Lpr incerottata, con Monza finisce 2-2. VIDEO - 1

A quattro giorni dall’esordio in campionato l’amichevole contro Monza serve all’Lpr per fare i conti degli assenti. L’inedito 2-2 finale interessa poco, quello che conta è considerare una situazione per nulla tranquillizzante nella zona dell’infermeria. Hierrezuelo segue tutta la gara in panchina e nelle poche volte in cui si alza zoppica, Manià e Yosifov rimangono seduti a fondo campo, Parodi si appoggia ai led pubblicitari. Se all’elenco aggiungiamo Marshall che Giuliani utilizza da libero dal terzo set ma domenica contro Perugia non potrà scendere in campo per problemi di tesseramento si capisce che il quadro non permette di dormire sonni tranquilli. Il bollettino medico attuale dice che si farà l’impossibile per recuperare Hierrezuelo, Manià dovrebbe essere della partita mentre Yosifov potrebbe rientrare in gruppo nelle prossime ore.
Ovviamente non è la condizione migliore per presentarsi di fronte a una Perugia che domenica scorsa ha perso la Supercoppa al tie break, ma questa è la situazione attuale e Piacenza non deve cercare alibi. Così Giuliani nel test contro i brianzoli non ha grandi alternative, propone in avvio Zlatanov in coppia con Clevenot e Papi libero, ma dal terzo set Samuele si trasferisce in posto 4 con Marshall nell’inedito ruolo di specialista di seconda linea (piange il cuore vederlo inutilizzabile nella sua posizione naturale) e Raic, giocatore di Monza, “prestato” ai biancorossi. Con queste premesse il test non offre grandi possibilità di analisi, serve a Cottarelli per mettere nelle braccia un po’ di esperienza e a confermare le qualità di Clevenot, che si dimostra ancora una volta giocatore completo e rimane in campo per tutta la gara. Insieme a lui gli stakanovisti sono la coppia di centrali Tencati-Alletti, che per Piacenza non hanno più segreti, e Papi, alternato fra seconda e prima linea.
Il tabellino finale dice 2-2 con un ottima paorv a muro (15 punti a 3 nel fondamentale) un primo set equilibrato, i due successivi in mano all’Lpr e il quarto, con in campo le formazioni più “strane”, che è quello a cui gli spettatori si appassionano maggiormente. Ci si scalda anche quando sul 24-23, con un match point per i biancorossi, l’attacco di Papi non viene visto toccato, Monza ne approfitta e chiude 28-26. Il mercoledì non conta niente, da domenica le cose cambieranno.

LPR PIACENZA-MONZA 2-2
(23-25, 25-19, 25-20, 26-28)
LPR PIACENZA: Clevenot 17, Tencati 3, Hernandez 12, Zlatanov 13, Alletti 6, Cottarelli 4; Papi (L), Marshall (L), Raic 10, Papi 4. Ne: Hierrezuelo e Yosifov. All. Giuliani
GI GROUP MONZA: Botto, Verhees, Hirsch 19, Fromm 7, Beretta 10, Jovovic 1; Rizzo (L), Raic 1, Dzavoronok 4, Daldello, Brunetti (L) Galliani 1, Terpin. Ne: Forni. All. Falasca

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento