menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fei premiato come miglior giocatore della Final four di Coppa Italia di due anni fa

Fei premiato come miglior giocatore della Final four di Coppa Italia di due anni fa

Volley - Lpr Copra, parte l'assalto a Fei

Più che una società di pallavolo la neonata Lpr Copra sembra essere una squadra di velocisti. Sprint per definire i dettagli dell’accordo fra Molinaroli, Pighi e Arici a poche ore dai termini previsti dalla Lega per l’iscrizione, adesso che è...

Più che una società di pallavolo la neonata Lpr Copra sembra essere una squadra di velocisti. Sprint per definire i dettagli dell’accordo fra Molinaroli, Pighi e Arici a poche ore dai termini previsti dalla Lega per l’iscrizione, adesso che è tutto definito (almeno sulla parola) è già tempo di mercato. E Piacenza ha a disposizione dieci giorni per costruire la squadra che prenderà parte alla prossima Superlega. A oggi l’unico nome certo è quello di capitan Hristo Zlatanov, che dopo essersi speso in prima persona per mantenere in vita la squadra ha aspettato fino all’ultimo secondo (forse anche qualcosa in più) per rimanere al PalaBanca. Sulla panchina dovrebbe sedersi Alberto Giuliani, che si è incontrato ieri con i dirigenti, mentre in campo si punta a concretizzare una trattativa clamorosa.

La nuova Lpr Copra starebbe infatti tentando Alessandro Fei, nell’ultima stagione alla Lube. Fox è stato protagonista con i colori di Piacenza della finale scudetto di tre anni fa e del successo in Coppa Italia di due stagioni or sono, conosce bene l’ambiente e quest’anno alla Lube è chiuso dalla coppia Sabbi-Miljkovic. Nei giorni scorsi da più parti si dava quasi per fatto il suo approdo a Milano in coppia con Zlatanov, perché non riproporre il tandem in biancorosso? Operazione obiettamente non semplice, soprattutto per la tempistica, ma fattibile soprattutto se la volontà del giocatore sarà quella di vestire la maglia della nuova società.


Da più parti si dà per certo l’arrivo di Manuel Coscione in regia e di Loris Manià nel ruolo di libero (per quest’ultimo si tratterebbe di un ritorno), mentre della rosa dell’anno scorso potrebbero rimanere sia Tencati sia Papi. Il centrale è uno dei muratori più concreti di tutto il campionato e ha già dimostrato di poter essere utile anche solo per alcuni sprazzi di partita, mentre Samuele potrebbe ricoprire il ruolo di terzo schiacciatore oppure, all’occorrenza, di libero specialista in ricezione. Situazioni ancora tutte da definire, il primo tassello sarà l’allenatore, poi a ruota seguiranno tutti i componenti di una rosa che dovrà essere definita obbligatoriamente entro giovedì 23 luglio, termine ultimo fissato dalla Lega.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento