Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Lpr autoritaria, vittoria e quinto posto

Più del quinto posto al termine del girone di andata (e l'accoppiamento negli ottavi di Coppa Italia con Molfetta), comunque risultato da applausi, è il modo in cui Piacenza batte Monza che permette di uscire dal campo brianzolo con il sorriso...

Il muro di Hierrezuelo di fronte a Fromm


Più del quinto posto al termine del girone di andata (e l'accoppiamento negli ottavi di Coppa Italia con Molfetta), comunque risultato da applausi, è il modo in cui Piacenza batte Monza che permette di uscire dal campo brianzolo con il sorriso. Una prova autoritaria e a tratti addirittura spettacolare di una Lpr che può permettersi a tratti di “mascherare” qualche momento non brillantissimo di alcuni suoi protagonisti, lasciandosi comunque sempre alle spalle una Gi Group fino alla vigilia in lotta con i biancorossi per la quinta posizione. I piacentini si dimostrano nettamente superiori, nelle ultime due frazioni impediscono agli avversari perfino di raggiungere quota 20, confermandosi una spanna sopra le formazioni di seconda fascia di tutta la Superlega. E proseguendo la crescita di queste settimane c’è da giurare che dopo Trento e Modena continueranno a dare fastidio anche alle altre big.

Eppure all’ingresso in campo c’è qualcosa che non funziona, a Giuliani bastano pochi istanti per capirlo, così con Monza avanti 6-3 il tecnico biancorosso si gioca la prima sospensione: pochi secondi per riordinare le idee e finalmente si vede la vera Piacenza. Hernandez è scatenato e attacca con uno strepitoso 89 per cento, Marshall lo segue a ruota trovando continuità a rete e anche l’ace che chiude la prima frazione, così l’appannamento di Clevenot passa inosservato, perché Piacenza è talmente solida e sicura che può permettersi di non avere tutta la squadra al top.
Però non può commettere errori ingenui che potrebbero rivelarsi pesantissimi. Come le due invasioni quasi consecutive su palloni rimessi da Monza nel campo avversario senza alcuna ambizione e che Alletti e Hierrezuelo invece di trasformare in punto regalano agli avversari. E’ il segnale di una Lpr distratta che praticamente non gioca la seconda frazione, totalmente regalata ai padroni di casa.

La “vecchia” Piacenza uscirebbe segnata da un set perso a 16. Quella attuale invece alza le spalle al cambio di campo e riparte come se nulla fosse successo. E’ anche questa la forza di una formazione cresciuta enormemente nel corso della stagione in solidità e maturità. Così nel terzo parziale le parti si ribaltano e l’Lpr cammina in discesa fino a guadagnarsi il meritato 2-1. Monza ha anche la sfortuna di perdere Jovocic, infortunatosi a una caviglia ricadendo da un muro, ma nel momento in cui i brianzoli devono fare a meno del regista titolare i biancorossi sono già avanti 9-6 nel quarto set. Piacenza diventa anche spettacolare puntando sulla potenza di Hernandez, sulla qualità di Hierrezuelo al servizio e sulla coppia Clevenot-Marshall tutta tecnica, con Leo a trovare sempre la soluzione giusta in ogni scambio. Finisce 3-1 con l’Lpr brava a conquistare al termine dell’andata quello che a inizio stagione era l’obiettivo massimo: il quinto posto in classifica. Un traguardo ancora più importante perché tagliato dopo un percorso ad handicap, visto il caso-Marshall e l’impossibilità di schierare la formazione pensata in estate. Piacenza, per il momento, è stata più forte anche di questo e adesso non ha intenzione di fermarsi.

MONZA-LPR PIACENZA 1-3
(21-25, 25-16, 19-25, 13-25)
GI GROUP MONZA: Jovovic 1, Botto 6, Beretta 3, Hirsch 19, Fromm 13, Verhees 7, Brunetti (L), Rizzo (L), Forni 0, Dzavoronok 2, Daldello 0, Galliani 0. N.E. Terpin. All. Cattaneo.
LPR PIACENZA: Hierrezuelo 4, Clevenot 11, Tencati 3, Hernandez Ramos 26, Marshall 16, Alletti 4, Papi (L), Cottarelli 0, Mani? (L), Yosifov 5, Parodi 0. N.E. Zlatanov, Tzioumakas. All. Giuliani.
ARBITRI: Cipolla, Bartolini.
NOTE - durata set: 27', 23', 23', 26'; tot: 99'

La gara punto a punto
Aggiornamento - Muro di Piacenza che conduce 21-11, ace di Hernandez e l'Lpr vola 22-11, il diagonale di Clevenot regala il 23-12, chiude Marshall con il 25-13 che regala il quinto posto in classifica ai biancorossi al termine dell'andata.

Aggiornamento - Tencati passa sopra tutti dopo un'eccellente battuta di Hierrezuelo e regala il 15-8 all'Lpr. Ancora hernandez firma il 20-11

Aggiornamento - Difesa strepitosa di Hierrezuelo e Piacenza vola con Hernandez che trova il buco nel muro di Monza. Poi Marshall firma il 9-5 Piacenza. Si infortuna Jovovic ricadendo da un muro: entra Daldello con l'Lpr avanti 9-6

Aggiornamento - Ancora doppio ace consecutivo di Hernandez per il 6-3 biancorosso

Aggiornamento - Yosifov grande protagonista: resta in campo poco ma lascia il segno in attacco e con l'ace del 23-16. Chiude un errore al servizio di Fromm: 25-19 Piacenza che conduce 2-1

Aggiornamento - Marshall gioca sul muro per il 17-11 Lpr e trova anche il successivo 18-12. Monza trova l'ace del meno 4: 15-19 e Giuliani ferma il gioco

Aggiornamento - Il muro di Tencati vale l'11-7 Piacenza, poi il fallo in palleggio di Monza regala il 12-8 ai biancorossi. Tocca a Marshall in pipe firmare il 14-9

Aggiornamento - Doppio ace di Hernandez, che in battuta tira sempre fortissimo, per il 7-3 Piacenza

Aggiornamento - In questo secondo set Piacenza proprio non è in campo: Fromm in pipe mette a terra il 18-10 Monza. Hernandez spedisce fuori l'attacco che regala il 20-11 ai padroni di casa. Monza chiude 25-16 con l'Lpr mai in partita

Aggiornamento - Entra Yosifov (con Parodi per Marshall) e subito mette a terra il punto del meno 4: 12-8 Monza che poi allunga nuovamente con Verhees per il 13-8. Hernandez attacca out e Giuliani chiama tempo con la Gi Group avanti 15-8

Aggiornamento - Una leggerezza di Alletti, che commette invasione su una palla mandata nel campo di Piacenza senza alcuna ambizione e che dovrebbe trasformarsi in un punto per l'Lpr, vale il 6-3 Monza. Poi i biancorossi subiscono in ricezione e i padroni di casa conducono 8-3. Ancora un'ingenua invasione di Hierrezuelo consegna il 9-4 ai brianzoli

Aggiornamento - Marshall gioca d'astuzia sul muro avversario il 23-19 poi però arriva l'ace di Monza e i padroni di casa risalgono 21-23. Ancora Marshall in attacco trova il 24-21 e poi l'ace del definitivo 25-21

Aggiornamento - Ace di Alletti per il 19-15 Piacenza, poi uno scatenato Hernandez mette a terra il 20-16. Monza manda in rete il 21-17, ancora Hernandez, stavolta con il pallonetto, consegna agli ospiti il 22-18

Aggiornamento - Piacenza allunga ed è anche aiutata da un colpo di fortuna, come la grande difesa di Hierrezuelo che cade nell'angolino del campo di Monza per il 13-10 biancorosso. Poi ancora il regista mura e trova il 15-12

Aggiornamento - Tencati mura il meno 2 Piacenza: 7-9. Poi Clevenot prima trova l'ace che riporta Piacenza in partita, quindi permette a Marshall di piazzare a terra il diagonale del 9-9

Aggiornamento - Il cambiopalla di Monza funziona bene, Piacenza invece subisce due muri e Monza è avanti 6-3. Giuliani ferma subito il gioco

Aggiornamento - Giuliani recupera tutto il gruppo e manda in campo la formazione consueta: Hierrezuelo in regia, Hernandez opposto, Alletti e Tencati al centro, Marshall e Clevenot di banda con Manià libero

Iniziato il riscaldamento a Monza, dove l'Lpr affronta la propria bestia nera. Contro i brianzoli infatti i piacentini hanno vinto solo uno dei cinque incontri disputati. Gara fondamentale in chiave Coppa Italia: vincendo i biancorossi sarebbero certi di chiudere il girone di andata al quinto posto. Papi sarà in campo come libero insieme a Manià.
Dal nostro inviato a Monza
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento