Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Le Roux, una serata da supereroe

Le pagelle di Treia-Piacenza 3-2, che ha assegnato la Supercoppa alla Lube. Vermiglio 6,5: un guerriero, ma questo era scontato. Non si arrende mai, nemmeno nello sciagurato primo set. Non deve...

Le Roux in attacco contro il muro di Kurek (f. legavolley.it)




Le pagelle di Treia-Piacenza 3-2, che ha assegnato la Supercoppa alla Lube.
Vermiglio 6,5: un guerriero, ma questo era scontato. Non si arrende mai, nemmeno nello sciagurato primo set. Non deve inventarsi grandi cose: Le Roux è in giornata stratosferica e bisogna dare la palla a lui, in qualche occasione prova a sorprendere il muro della Lube che però è attento
Le Roux 8: dopo un’estate da centrale e due settimane da opposto gioca una partita da supereroe. A lungo tiene a galla da solo la baracca, è il primo a suonare la carica come dimostrano i 45 palloni attaccati. Vero che si prende anche sei murate, ma tutti gli occhi della Lube sono fissi su di lui
Ostapenko 5,5: troppo a corrente alternata. Qualche guizzo in mezzo a lunghi momenti di buio. A un tratto si arrabbia perché non gli vengono bene alcune cose e si capisce che è lui il primo a capire che potrebbe dare di più. A muro ci capisce poco
Alletti 6-: in campo a sorpresa, regge la partita anche se di fronte ha due omologhi scatenati come Podrascanin (20 punti) e Stankovic (90 per cento in attacco). Però la doppia occasione non sfruttata nel finale di tie break è pesante
Zlatanov 7: inizia così così, poi segue la strada indicata da Le Roux e inizia a mettere a terra palloni pesanti ma soprattutto difficili. Suo il break che avrebbe potuto regalare il secondo set a Piacenza. Bene in attacco, mentre in ricezione è una giornata difficile
Papi 5,5: come di consueto pochi problemi in seconda linea. Qualcuno in più, invece, a rete, dove fatica a trovare soluzioni per superare il muro Lube. Dopo poco più di due set lascia il posto da titolare a Massari
Mario Junior 6,5: si sobbarca buona parte del lavoro in ricezione e lo fa bene. In difesa invece non è impeccabile, così a lungo andare Radici prova l’esperimento con due liberi e manda Marra in campo nella fase di break point
Marra 6: parte in panchina, poi entra a difendere alternandosi in seconda linea con Mario Junior con discreti risultati
Massari 6: in campo al posto di Papi in una finale di Supercoppa, roba da far tremare i polsi. Jacopo risponde bene in seconda linea, in attacco Vermiglio lo sfrutta con il contagocce e lui si fa trovare pronto. Però un paio di errori nel nel tie break, soprattutto quello in bagher con punto regalato alla Lube, pesano parecchio
Tencati, Tavares e Kohut: sv

Dal nostro inviato a Brindisi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento