Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Le pagelle: Vettori è ancora il migliore

«Siamo stati molto bravi a muro e in difesa nei primi due set, da questo punto di vista la squadra mi è piaciuta tantissimo». Parole di Luca Monti al termine della gara. Il tecnico applaude la prova dei suoi: «Siamo...

Luca Vettori supera il muro degli umbri (f.legavolley.it)


«Siamo stati molto bravi a muro e in difesa nei primi due set, da questo punto di vista la squadra mi è piaciuta tantissimo». Parole di Luca Monti al termine della gara. Il tecnico applaude la prova dei suoi: «Siamo riusciti a limitare Atanasijevic in avvio, perché poi abbiamo visto quanto è difficile fermarlo nel momento in cui prende il ritmo. Adesso andiamo a Perugia dove giocheremo liberi da responsabilità e le pressioni saranno tutte sulle spalle dei nostri avversari».
Anche Luca Vettori è sulla stessa lunghezza d’onda: «Se escludiamo il terzo set abbiamo gestito bene una gara che sapevamo sarebbe stata lunga. Loro non mi sembra abbiano giocato benissimo, noi siamo stati bravi a contenerli a muro e grazie a De Cecco ha funzionato bene anche il nostro attacco».

Le pagelle di Piacenza-Perugia
De Cecco 7: diverte e si diverte. Ormai alzarsi in piedi per applaudirlo è diventata una piacevole abitudine del PalaBanca. Ha due centrali fenomenali, questo si sa, ma se attaccano con l’89 e l’85 per cento grande merito va anche a lui
Vettori 7,5: ripete la grande prova di domenica scorsa con Città di Castello, positivo sia in battuta sia in attacco, anche su palloni difficili. I play off entrano nel vivo e Luca gioca alla grande i suoi primi spareggi scudetto da protagonista
Simon 7: per due set e mezzo ogni pallone che passa dalle sue parti finisce a terra. Impreziosisce la solita prova-monstre in attacco con 4 muri, in una giornata in cui non c’è nemmeno bisogno che sia letale al servizio
Fei 7: è in un periodo in cui ci si sorprende solamente quando non riesce a mettere a terra la palla. Succede in una sola occasione e il pubblico si chiede cosa sia successo
Papi 6,5: quando a Perugia entra la battuta sono dolori per tutti. Samuele regge, anche se in qualche momento è davvero difficile respingere le bordate di Atanasijevic. In attacco la solita partita tutta sostanza
Kaliberda 6+: ha un problema al tendine che lo limita e dovrebbe giocare solamente una parte di partita per poi lasciare spazio a Zlatanov. Invece il tedesco stringe i denti e come al solito è uno dei più concreti
Marra 6,5: due set senza sbavature in ricezione, poi quando Atanasijevic diventa spaziale è davvero impossibile contrastarlo. La seconda linea di Piacenza molla solo per un attimo, poi torna a rappresentare le fondamenta della squadra. In difesa in un paio di occasioni prende anche palloni che spetterebbero a compagni fuori posizione
Tencati sv
Zlatanov sv
Le Roux sv
Husaj sv
Partenio sv
: tutti in campo nel terzo set, quando la frazione è decisa dalle battute di Atanasijevic

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

Torna su
SportPiacenza è in caricamento