menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tencati e Zlatanov a muro provano a fermare il cinese Wang (f. legavolley.it)

Tencati e Zlatanov a muro provano a fermare il cinese Wang (f. legavolley.it)

Volley - Le pagelle: Le Roux ancora trascinatore

Le pagelle di Monza-Piacenza, con il primo successo ufficiale del Copra Ardelia in stagione arrivato grazie al 3-1 rifilato al Vero Volley in un clima particolare a causa della contestazione dei Lupi Biancorossi a...



Le pagelle di Monza-Piacenza, con il primo successo ufficiale del Copra Ardelia in stagione arrivato grazie al 3-1 rifilato al Vero Volley in un clima particolare a causa della contestazione dei Lupi Biancorossi a Ruggieri.
Vermiglio 6,5: non perde mai la lucidità, nemmeno nel secondo set quando i suoi attaccanti di palla alta faticano tremendamente a mettere a terra la palla. Si arrabbia quando il servizio non entra come vorrebbe
Le Roux 7,5: ancora una volta, la terza consecutiva, è il trascinatore del Copra Ardelia. Miglior marcatore, miglior giocatore dell’incontro, è la spalla su cui i biancorossi possono appoggiarsi con maggiore tranquillità. Attacca palloni a altezze impossibili e in più di un’occasione piazza delle diagonali talmente strette che anche gli avversari possono solo applaudire
Ostapenko 6: un passo in avanti rispetto all’esordio, anche se spesso la difesa di Monza riesce a difendere i suoi tentativi. Troppi errori al servizio, ma arrivano anche perché cerca sempre di forzare
Kohut 7+: una grande partita tecnica e di carattere. E’ uno dei pochi che prova a trascinare la squadra anche nel difficile secondo set, peccato solo che nell’occasione predichi nel deserto. Bravo a muro, bravissimo in attacco, è l’arma in più di Piacenza
Zlatanov 7+: sarà un caso, ma lui torna ai suoi livelli e la squadra vince. Passa anche quando il muro gli si piazza davanti, sfrutta la pipe in avvio e poi diventa letale su ogni pallone. In qualche occasione mette in difficoltà Monza anche con il servizio
Papi 6,5: se si guardano le percentuali d’attacco (17 per cento complessivo) sembra proprio che non sia giornata. Invece piazza solidissime fondamenta con la ricezione, dove viene martellato dagli avversari senza mai mostrare un momento di cedimento, ed è il migliore in assoluto a muro con 4 punti diretti
Mario Junior 7: eccolo il giocatore che tutti attendevano. Attento in ricezione ma soprattutto autoritario in seconda linea. Prende campo e, quando serve, sposta anche qualche suo compagno per aumentare le proprie responsabilità. Anche in difesa cresce a vista d’occhio, tanto che Radici ritiene di non dover ricorrere all’alternanza effettuata nelle ultime gare con Marra
Alletti 6: gioca poco ma lo fa bene
Massari 6+: appena entra in campo mette subito in difficoltà Monza con il servizio

Tencati 6: stesso discorso fatto per Alletti. Non è semplice essere utilizzato solamente per uno scambio a set, Luca prova a dare una mano anche così
Tavares sv

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento