Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - L'Lpr ci prova, ma Verona si prende tutto

Quarta sconfitta consecutiva per l'Lpr Piacenza, la squadra di Giuliani non porta a casa nulla dalla trasferta in casa della Calzedonia Verona, nonostante i piacentini rimangano per buona parte dei quattro set in partita mancano nei momenti...

Volley - L'Lpr ci prova, ma Verona si prende tutto - 1
Quarta sconfitta consecutiva per l'Lpr Piacenza, la squadra di Giuliani non porta a casa nulla dalla trasferta in casa della Calzedonia Verona, nonostante i piacentini rimangano per buona parte dei quattro set in partita mancano nei momenti cruciali. I biancorossi dimostrano di potersela giocare contro il sestetto di Giani: risultano decisivi i due cali nel secondo set - vinto sul velluto dai veneti - e nel quarto, quando Zlatanov e compagni vedono il tie break sul 16-20 ma un parziale incredibile della Calzedonia (9-3) decide tutto.
La differenza in sostanza sta tutta qui, nel saper sfruttare i momenti favorevoli, i veneti sono bravi a farlo trascinati da un sontuoso Kovacevic (19 punti), Piacenza meno e deve mordersi le mani perché torna dal lunch match con un pugno di mosche. Il primo set vive sull'equilibrio, l'Lpr si ritrova sul pari (22-22) dopo un parziale passato a inseguire, ma qui inizia lo show di Kovacevic che prima salva di piede e sulla stessa azione mura un punto incredibile, poi firma il sorpasso e infine mura Perrin (25-23). Verona cavalca il momento, alla squadra di Giani riesce tutto sia in battuta sia a muro, Piacenza è persa e infatti il secondo set sembra il preludio a una sconfitta con poche attenuanti (20-13), Kovacevic è letteralmente immarcabile infilando tre punti e lanciando la Calzedonia sul 25-15.
Ci si aspetta, giocoforza, una reazione da parte di Piacenza che infatti arriva nel terzo set. L'Lpr ritrova fiducia e continuità nei fondamentali, Verona subisce un pesante black out, non entra mai in partita lasciando spazio a Perrin e Luburic che si caricano gli emiliani sulle spalle trascinandoli per tutto il set, vinto da Piacenza 20 a 25. La partita sembra girata, nel senso che Verona prosegue nel suo momento no, Piacenza ringrazia, trova le bordate di Zlatanov e si porta su un comodo 20-16. L'Lpr vede il tie break che, per come si stava mettendo la partita, è tanta roba ma qui la squadra di Giuliani commette un altro imperdonabile errore; si spegne sul più bello senza mai trovare le contromisure a Kovacevic. La Calzedonia, sotto di 4 punti, piazza un parziale incredibile rimontando fin sul 23 pari e nel finale condanna Piacenza alla quarta sconfitta consecutiva, la terza in settimana dopo i kappaò contro Padova e Trento.
Giacomo Spotti

CALZEDONIA VERONA - LPR PIACENZA 3-1
(25-23, 25-15, 20-25, 25-23)

CALZEDONIA VERONA: Zingel 7, Kovacevic 19, Pesaresi (L), Gitto 2, Lecat 2, Spirito, Baranowicz 3, Starovic 17, Bellei 1, Sander 14, Anzani 4. Non entrati Frigo, Bucko. All. Giani. 
LPR PIACENZA: Manià (L), Coscione 1, Kohut 9, Ter Horst 2, Perrin 15, Papi, Patriarca 8, Zlatanov 10, Luburic 13, Tencati 2, Tavares Rodrigues. Non entrati Sedlacek, Cottarelli. All. Giuliani. 
ARBITRI: Cappello, Puecher. 
NOTE - Spettatori 2318, durata set: 28', 22', 29', 29'; tot: 108'.

IL FILM DELLA PARTITA

Aggiornamento - L'Lpr sotto 2-0 vince il terzo set, nel quarto si porta sul 16-20 e vede il tie break, ma Verona recupera trascinata da Kovacevic (parziale di 6-1) e alla fine vince il quarto set, 3-1 la partita. A seguire commento e tabellino.
25-23, 25-15, 20-25, 25-23.

Aggiornamento - Verona prosegue nel suo smarrimento, Piacenza ha ritrovato continuità e prosegue a martellare. L'Lpr avanti 9-6. Ace di Kohut, 12-8 per Piacenza. Si riavvicina ora la formazione di Giani, molti errori in campo da entrambe le parte, 13-15. Verona prova a rifarsi sotto ora è a -2, Piacenza che conduce a 15-17. Luburic gioca col muro avversario, Lpr che si riporta avanti sul 16-19. Errore di Verona con Sander, Piacenza a +4. Due errori in battuta, 17-21. Muro di Kovacevic su Luburic, 19-21. Azione confusa, la risolve Kovacevic: 20-21. Errore di invasione di Zlatanov, 21 pari. Sorpasso Verona, 22-21. Attacco al centro di Patriarca, 22 pari. Verona si procura il match point. Perrin spara fuori l'attacco, vince Verona 25-23, 3-1.

Aggiornamento - Piacenza ora conduce 9-7 il terzo set. Verona sbaglia in palleggio con Pesaresi, ora Lpr avanti 10-7. Ora Piacenza ha trovato maggior contnuità in ricezione e con Patriarca firma il 17-12, Kovacevic fa 17-13 dalla seconda linea. Bene Perrin che fa il 19-14, muro Piacenza, 14-20. Punto pesante deciso dal videochech, dal possibile 17-21 ora Piacenza va avanti 16-22. Muro Khout, 17-23. Luburic fa 24-18. Due punti Verona, 20-24. Rete sulla battuta, Piacenza conquista il terzo set 25 a 20.

Aggiornamento - Il muro di Verona conquista anche il secondo set che si chiude 25-15 per i padroni di casa, trascinati da un Kovacevic davvero in forma splendida.

Aggiornamento - Secondo set che inizia equilibrato, Verona conduce 5-3 con Sander e un ace di Stanovic. Piacenza pasticcia in palleggio ma rimane agganciata ai veronesi. Piacenza cha sbaglia la battuta, Verona avanti 9-6. Verona ora allunga al servizio con un ace. Piacenza in difficoltà, ora Verona scappa e si porta a +6 con il muro di Piacenza spesso in ritardo. Non riesce a reagire Piacenza, Kovacevic spara giù tutto, Verona conduce 18-13. Ancora Kovacevic scatenato al servizio, ricezione Piacenza in netta difficioltà, 22-13 e poi ancora Kovacevic dalla linea di servizio 23-13

Aggiornamento - Verona vince il primo set 25-23. Tre punti di Kovacevic, l'ultimo col muro su Perrin, consegnano a Verona un set molto equilibrato.

Partenza equilibrata, Verona conduce 9-6 dopo la battuta fuori di Coscione. Piacenza risale e al primo time out ora ci sono due lunghezze di distanza, Verona conduce 12-10. Luburic firma il 12-11. Piacenza aggancia il 14 pari con Perrin e un muro a due vincente. Ora Piacenza avanti con una chiamata sul videocheck. Muro Verona, 15-15. Due punti Verona, il 17esimo punto è un perfetto ace di Bellei.
Di nuovo equilibrio in campo, Piacenza risale e aggancia ancora il 18 pari. Piacenza sfrutta una brutta giocata di Verona e ora i biancorossi servono avanti 20-21. Pallonetto di Zlatanov, Lpr avanti 22-21, Verona fa 22-22. Incredibile punto di Kovacevic, prima salva con i piedi in extremis, poi sulla rigiocata di Piacenza mura il sorpasso: 23-22. Perrin fa 23 pari.

Aggiornamento - Sta per iniziare Calzedonia Verona contro Lpr Piacenza, match valido per la quinta giornata di Serie A1. Piacenza, il sestetto di partenza: Coscione, Perrin, Patriarca, Zlatanov, Luburic, Tencati, Mania libero. Ora minuto di silezione in memoria delle vittime dell'attentato di Parigi.

Aggiornamento - Alle 12 diretta di LPR Piacenza-Verona, qui su sportpiacenza. Dopo tre battute d’arresto consecutive la formazione di Giuliani viaggia verso Verona, dove a un orario insolito (in campo alle 12, alla fine la società scaligera ha previsto il risotto per tutti) affronta un’altra delle formazioni che puntano in alto in campionato. La squadra di Giani fino a questo momento è stata superata solamente da Modena e ha già in archivio successi importanti come quello ottenuto in trasferta a Perugia.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento