Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - In Champions è un Copra tutta grinta

Serviva vincere da tre punti per garantirsi un minimo di ossigeno, il Copra ci riesce iniziando nel modo più difficile. Non è semplice lasciarsi subito alle spalle quattro sconfitte consecutive, così anche contro il Roeselare, in una...

Il presidente Molinaroli si complimenta con il cubano Poey (cev.lu)

Serviva vincere da tre punti per garantirsi un minimo di ossigeno, il Copra ci riesce iniziando nel modo più difficile. Non è semplice lasciarsi subito alle spalle quattro sconfitte consecutive, così anche contro il Roeselare, in una gara da "dentro o fuori", l'avvio dei biancorossi non è da ricordare. I belgi si mostrano attenti in difesa e ben organizzati, il resto lo fanno i padroni di casa regalando due ricezioni e due attacchi a metà frazione che consentono alla formazione di Rousseaux di scappare senza essere più raggiunta.

SUDORE - A questo punto sui seggiolini del PalaBanca iniziano a scendere i goccioloni (freddi) di sudore. Lasciare per strada un altro set vorrebbe dire probabilmente compromettere le speranze di passare alla seconda fase. Piacenza lo sa bene, ma invece di farsi prendere dallo sconforto nel momento in cui è con le spalle al muro trova una prestazione di buon livello. La battuta diventa il fondamentale che trascina il Copra, con Poey sugli scudi e la coppia Alletti-Ostapenko a ruota, ma cresce in maniera esponsnziale anche la difesa, arrivata a livelli forse mai raggiunti quest'anno.
Mario Junior si esalta in un paio di occasioni e poi va a cercare l'applauso del pubblico, Marra raccoglie ogni cosa che passa dalle sue parti e quando anche Zlatanov si stende a terra sulla linea dei nove metri per tenere in vita un pallone si capisce che questa Piacenza non può proprio perdere.

SCATENATO - Poey ormai è un indemoniato e Tavares si appoggia a lui con ottima continuità, Zlatanov cresce dopo un primo set abulico, Alletti prosegua la sua striscia di prestazioni eccellenti. L'unico neo è Papi, che deve lasciare il campo per un risentimento: Massari impiega qualche scambio e poi entra bene in partita, ma adesso sono le condizioni di Samuele a impensierire lo staff. In un periodo intenso come quello attuale non ci si può permettere nessuna defezione.
Comunque dopo un set di sofferenza il Copra vola verso i tre punti che gli garantiscono almeno il secondo posto nel girone. La qualificazione non è ancora assicurata, ma le condizioni per passare il turno adesso ci sono tutte.

PIACENZA – ROESELARE 3-1
(21-25, 25-18, 25-18, 25-20)
COPRA PIACENZA: Papi 3, Ostapenko 7, Poey 20, Zlatanov 15, Alletti 12, Tavares 4; Mario Junior (L), Ter Horst, Tencati, Marra (L), Massari 6. Ne: Meoni. All. Radici
KNACK ROESELARE: Tervaportti 1, Rousseaux 19, Coolman 6, Tuerlinckx 11, Verhanneman 8, Paulides 4; Dejonckheere (L), D'Hulst, Claes 1. Ne: Van de Velde, Dedeyne e Van Hirtum. All. Rousseaux
ARBITRI: Kolarevic (Srb) e Twardowski (Pol)
NOTE: Spettatori 2600, incasso 15500. Durata set: 26’, 26’, 24’, 28’; tot. 104’

La gara punto a punto
Aggiornamento - Ace di Alletti e Piacenza vola 18-13, poi Ostapenko trova il 20-17. Il belgi non si arrendono e il muro si Zlatanov riapre la gara: 19-20. Ma ancora un ace di Poey e il Copra è 23-20. Invasione Tuerlinckx , poi l'ace di Poey regala il 25-20 e il 3-1 al Copra

Aggiornamento - Il pallonetto di Zlatanov porta il Copra avanti 12-11, poi Roeselare manda out il 14-12 biancorosso. Poi ci pensa il solito Poey a scaraventare a terra il 16-12

Aggiornamento - Il muro di Tavares vale il 5-5, Roeselare accelera ma Zlatanov firma il 7-7 quindi Massari porta avanti i biancorossi

Aggiornamento - Roeselare risale e conquista il 15-18, poi regala a Piacenza il 19-15 un attacco con il muro a uno dopo una leggerezza del Copra. Ancora ace di Poey per il 22-17, poi il servizio del cubano regala il 24-17 e poi dalla seconda linea mette a terra il 25-18

Aggiornamento - Poey adesso è immarcabile e mette a terra l'11-9 Piacenza, poi Alletti trova il 14-11 che vale il primo allungo. Tavares di seconda intenzione firma il 15-12 poi il Roeselare attacca out il 16-12

Aggiornamento - Massari resta in campo nel sestetto per Papi e in attacco trova il 5-5 e il successivo vantaggio biancorosso quindi Alletti mette l'ace dell'8-5

Aggiornamento - Alletti mette a terra il 23-17, Zlatanov d'esperienza trova il primo set point, poi chiude Poey 25-18

Aggiornamento - Tuerlinckx manda out il 18-12 ma mette a terra il punto successivo. Massari, subentrato a Papi, non è preciso in ricezione e l'arbitro vede un fallo di Tavares con Radici che ferma il gioco quando Piacenza è avanti 18-15. Poi il doppio ace di Ostapenko riporta le distanze: 21-15

Aggiornamento - Paulides attacca out il 13-8 e replica regalando il 16-11 ai biancorossi

Aggiornamento - Due grandi difese di Marra portano al muro di Alletti che vale il 10-7 biancorosso e il successivo ace di Poey regala l'11-7 ai padroni di casa

Aggiornamento - Il Copra con Poey e Alletti trova due ace in avvio per il 5-3, poi ancora il cubano trova il 7-5 e un errore del Roeselare in attacco porta le squadre al tempo tecnico con Piacenza avanti 8-6

Aggiornamento - Il muro out di Piacenza porta gli ospiti 21-16. Papi rimedia con un bel colpo in attacco a un'imprecisione in seconda linea, ma il Roeselare è già 22-18. Ancora Papi mura il 21-23 e i belgi fermano il gioco. Guadagnano il primo set point e poi chiudono 25-21 con un mani out.

Aggiornamento - Piacenza sbaglia una valanga di palloni, protesta su un tocco non dato ma l'arbitro vede out il pallone di Poey per il 18-13 belga

Aggiornamento - Ancora un errore al servizio del Roeselare e Piacenza è avanti 12-10, poi Papi subisce il muro del 12-12. Ma un doppio errore di Piacenza in ricezione, prima con Papi e poi con un'imprecisione in una zona di conflitto, porta i belgi avanti 14-12. Ancora un errore al servizio, questa volta di Tavares, e Roeselare arriva a condurre 16-13

Aggiornamento - A quota 5 le due squadre sono ancora appaiate, con troppi errori al servizio. come il 6-6 di Paulides in rete. Poey parte bene, è suo il 7-6, poi Ostapenko mette a terra l'8-7

Aggiornamento - Nessuna sorpresa nel sestetto, giocano Tavares in regia, Poey opposto, Ostapenko e Alletti centrali, Papi e Zlatanov di banda con Mario Junior libero

Squadre in campo al PalaBanca per la sfida di Champions fra Copra e Roeselare. Biancorossi a caccia del successo per proseguire l'avventura europea, una sconfitta infatti renderebbe praticamente impossibile il passaggio del turno da parte dei biancorossi.
Segui la diretta su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento