menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Volley - Il tempo per salvare il Copra è sempre meno - 1

Volley - Il tempo per salvare il Copra è sempre meno - 1

Volley - Il tempo per salvare il Copra è sempre meno

Il tempo è sempre meno, le speranze anche. Mai come in questa occasione il detto “Nessuna nuova, buona nuova” si rivela sbagliato: l’agonia del Copra prosegue e per il momento non si vede all’orizzonte nessuno disposto a portare ossigeno nelle...


Il tempo è sempre meno, le speranze anche. Mai come in questa occasione il detto “Nessuna nuova, buona nuova” si rivela sbagliato: l’agonia del Copra prosegue e per il momento non si vede all’orizzonte nessuno disposto a portare ossigeno nelle casse della società biancorossa. Il presidente Molinaroli ripete incessantemente da mesi lo stesso ritornello: «Novità? Non ce ne sono. Una scaletta dei tempi? Non dipende da noi. Esiste un “piano B”? Al momento nemmeno il “piano C”». Le trattative avviate con realtà straniere non trovano sbocchi e ormai sono ferme da troppo tempo per sperare in soluzioni positive. Intanto passano i giorni e le settimane e le scadenze sono sempre più vicine. Perché è lampante che il termine definitivo non potrà essere l’inizio di giugno, quando scadrà il termine per l’iscrizione alla Superlega. Lo scorso anno l’attesa durò fino all’ultimo, con Molinaroli che sciolse le riserve a poche ore dalla presentazione dei documenti. Ma si è visto come è andata l’ultima stagione e nessuno ha intenzione di ripeterla.

FUORI - Il presidente biancorosso sta cercando una soluzione, ma sembra difficile trovare aiuti a Piacenza. L’accordo stipulato con Nordmeccanica per consentire ai tifosi del Copra di seguire a prezzo ridotto le gare dei play off della squadra femminile è simile all’operazione avviata lo scorso anno con il Bakery. Allora i contatti erano con Beccari, adesso con la famiglia Cerciello, che però continuerà a investire in maniera importante nel volley femminile; un ingresso in maniera decisa nel maschile (si tratterebbe di un ritorno) viene al momento escluso. Al limite può essere che si trovino eventuali accordi “collaterali”, ad esempio per la gestione del PalaBanca, se il Copra dovesse proseguire l’attività, ma allo stato attuale Nordmeccanica è concentrata sulla pallavolo in rosa.

TIFOSI - Chi non si arrende sono i Lupi Biancorossi. I tifosi si sono messi in moto quando ancora la stagione non era conclusa, con l’emozionante coreografia dell’ultima giornata di campionato che ha fatto commuovere giocatori e dirigenti. Subito dopo hanno lanciato l’hashtag #adottaunasquadradivolley trovando collaborazione in tantissime tifoserie italiane e l’appoggio di parecchi giocatori di primo livello. Non si sono fermati ai social, scrivendo ad amministratori e politici piacentini, ma sono anche andati sul concreto inviando lettere ed e-mail ad aziende del territorio per capire se qualche imprenditore locale possa essere interessato a dare una mano. Recentemente c’è stato anche un incontro con l’assessore allo sport Giorgio Cisini, ma la situazione attuale è ancora più complicata di un anno fa, quando il Copra fu salvato in extremis. Insomma, i Lupi Biancorossi stanno facendo ben più di quanto spetterebbe a dei semplici tifosi, ma per vedere i risultati il tempo è sempre meno.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento