Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Il giallo Marshall ancora senza risposte

Il caso Marshall si tinge sempre più di giallo. Il congresso mondiale della Fivb sembrava essere l’occasione giusta per ottenere tutti i documenti necessari a tesserare lo schiacciatore come italiano, elemento necessario per sistenare i tasselli...

Leo Marshall e Hristo Zlatanov-2
Il caso Marshall si tinge sempre più di giallo. Il congresso mondiale della Fivb sembrava essere l’occasione giusta per ottenere tutti i documenti necessari a tesserare lo schiacciatore come italiano, elemento necessario per sistenare i tasselli in casa Lpr. Invece dall’Argentina le tanto attese buone notizie non sono arrivate e la federazione internazionale non ha ancora concesso a Leo l’autorizzazione per scendere in campo nel nostro campionato. Una doccia fredda in casa biancorossa, perché fonti ben informate davano praticamente per definito l’iter atteso da mesi; mancava solamente la firma da apporre alla fine del dossier già inviato dalla società e il congresso mondiale sembrava l’occasione giusta per scrivere la parola fine sulla vicenda.
Invece niente e il problema principale è che dai responsabili della Fivb non arrivano risposte, né in un senso e neppure nell’altro, lasciando la società in costante attesa a campionato già iniziato. Non bisogna dimenticare, oltretutto, che Marshall ha passaporto italiano, dunque per la legge del nostro Paese è equiparabile a un qualsiasi cittadino, con diritti e doveri. Per l’ordinamento sportivo invece no, così anche a Civitanova il giocatore sarà costretto a seguire la partita dalla tribuna.
I vertici societari non possono esprimere pubblicamente tutto la propria insoddisfazione, la vicenda è molto delicata e anche una parola fuori luogo potrebbe far precipitare tutto quanto costruito in maniera faticosa negli ultimi mesi. Però il presidente Guido Molinaroli non nasconde un pizzico di disappunto: «Dagli enti competenti manca qualsiasi tipo di risposta. Per quattro mesi ci hanno chiesto documenti e integrazioni che abbiamo sempre presentato, ma a oggi non abbiamo ancora niente di scritto. Marshall ha tutti i documenti italiani da anni, ma per giocare a pallavolo nessuno dà risposte. Manca la collaborazione e la voglia di dedicare tempo a una società affiliata».

A CIVITANOVA IN EMERGENZA
Intanto l’Lpr affronta la trasferta in casa di Civitanova (domenica alle 18.00) ancora in emergenza. Marshall ovviamente non potrà giocare, visto che la società ha sempre detto di volerlo tesserare nel momento in cui arriverà il via libera per schierarlo da italiano, e all’assenza dello schiacciatore dovrebbe aggiungersi quella di Yosifov. Il centrale ha ancora un problema agli addominali, se si fosse in una fase decisiva della stagione probabilmente lo si rischierebbe, ma alla seconda giornata (e con la possibilità poi di perderlo per lungo tempo) difficilmente verrà inserito nel sestetto. L’altra grande incognita è Loris Manià. Il libero nell’ultima settimana non si è allenato a pieno regime con il gruppo per un dolore al polpaccio e in una situazione normale rimarebbe a riposo. Il problema è che con qualunque sostituto ci sarebbero delle incognite. Sarebbe naturale l’ingresso di Papi, ma in questo modo Giuliani avrebbe solo Zlatanov e Clevenot come schiacciatori senza un solo cambio utilizzabile in panchina. Lasciando Papi libero di attaccare ci sarebbe una sola ulteriore opzione: Parodi libero. Ma l’ex della Lube dopo un’assenza così lunga dal campo è in grado di reggere una gara intera? Tanti dubbi dunque, con i nodi che probabilmente verranno sciolti solamente dopo la rifinitura di domenica mattina.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento