Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Il cammino dell'Lpr nel girone per la Challenge

A una giornata dalla fine della stagione regolare è quasi definita la griglia play off della Superlega e, di conseguenza, si conoscono anche le tre formazioni che insieme a Piacenza prenderanno parte alla prima fase degli spareggi per la Challenge...

Luburic, Kohut e Zlatanov a muro
A una giornata dalla fine della stagione regolare è quasi definita la griglia play off della Superlega e, di conseguenza, si conoscono anche le tre formazioni che insieme a Piacenza prenderanno parte alla prima fase degli spareggi per la Challenge. I biancorossi di Giuliani sono matematicamente la Cenerentola del torneo e sulla graduatoria non inciderà il risultato dell’ultima gara contro Molfetta; il successo da tre punti di Milano in casa di Padova nel posticipo della penultima giornata innanzitutto ha mostrato che i meneghini sono ancora vivi e quindi ha permesso alla Revivre di arrivare a un passo dal doppiare l’Lpr come punti in classifica: 14 a 8. Comunque vada l’appuntamento che chiuderà la stagione regolare, Piacenza avrà il triste primato di squadra con il minor numero di vittorie e con il maggior numero di sconfitte; la stagione di transizione (definizione solo accennata in estate e subito vietata) si è trasformata nell’annata dei record negativi.

DUBBIO - A una sola partita dal termine l’unico dubbio è sulla quarta formazione che prenderà parte al girone preliminare di Challenge, quello che definirà i successivi accoppiamenti nella fase a eliminazione diretta; se lo contendono Padova, a 25 punti, e Monza, tre lunghezze più indietro. Fuori dai giochi è invece Ravenna, attualmente decima ma che potrebbe guadagnare una posizione in caso di successo su Milano e contemporanea sconfitta di Monza e domicilio di Verona.
Le compagne di viaggio di Piacenza nel raggruppamento preliminare di Challenge dunque saranno sicuramente Milano e Ravenna, con Monza e Padova candidate all’ultimo posto disponibile e i brianzoli largamente “favoriti” sui patavini.

CAMMINO - Il regolamento prevede una prima fase con un girone all’italiana per stabilire una nuova classifica che definirà gli accoppiamenti per la fase successiva ad eliminazione diretta. In pratica se Piacenza chiudesse al primo posto il girone ribalterebbe l’ultima posizione nella stagione regolare e andrebbe ad affrontare nel primo turno di play off di Challenge l’avversario sulla carta più morbido.

CALENDARIO - Al momento il calendario del girone eliminatorio è da definire: Piacenza esordirà domenica 13 marzo in casa della decima classificata (Ravenna o Monza), poi giocherà al PalaBanca l’unica sfida del raggruppamento il 20 marzo contro la nona (Ravenna, Monza o, meno probabilmente, Padova), per poi chiudere il 27 marzo, giorno di Pasqua, in casa di Milano.
Terminata la prima fase ci saranno due settimane di sosta e quindi si ripartirà il 10 aprile con gara1 dei quarti di finale che vedrà biancorossi sicuramente in trasferta a domicilio di una eliminata dai play off scudetto. Ritorno al PalaBanca il 17 aprile ed eventuale gara3 mercoledì 20 aprile. Al meglio delle 3 gare si giocheranno anche semifinali e finali, con l’ultima sfida programmata il 17 maggio, due giorni dopo la possibile gara5 della finale scudetto.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento