Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - E se il mercato del Copra Elior non fosse finito?

Il mercato del Copra Elior potrebbe non essere ancora concluso. Attualmente il nuovo tecnico Andrea Radici ha a disposizione una rosa di tredici giocatori: due registi, quattro schiacciatori, due opposti, tre centrali e due liberi. Teoricamente...

Valerio Vermiglio con Guido Molinaroli il giorno della firma del contratto
Il mercato del Copra Elior potrebbe non essere ancora concluso. Attualmente il nuovo tecnico Andrea Radici ha a disposizione una rosa di tredici giocatori: due registi, quattro schiacciatori, due opposti, tre centrali e due liberi. Teoricamente dunque le ultime ore di trattative (si chiude giovedì) dovrebbero essere di assoluta tranquillità per i dirigenti biancorossi. In realtà sia il presidente Guido Molinaroli sia il direttore generale Gabriele Cottarelli lasciano aperto uno spiraglio per un eventuale ultimo nuovo arrivo: “Se dovesse presentarsi un'occasione importante, di quelle molto ghiotte, non ce la faremo scappare” recitano in coro. Le opzioni possibili sono sostanzialmente due: l'arrivo di un centrale che porti a quattro la batteria degli specialisti che già comprende il confermato Tencati e i nuovi arrivi Alletti e Kohut, oppure l'acquisto di un opposto con conseguente trasferimento di Le Roux al centro. L'intenzione di puntare su un posto due di peso era già stata manifestata con le avance a Miljkovic; l'opzione serba ora non sembra più praticabile, ma se dovesse presentarsi una nuova opportunità i dirigenti proveranno a prenderla al volo. Insomma, se il telefono dei vertici biancorossi squillasse sarebbero tutti pronti a rispondere, se non dovesse succedere si procederà tranquillamente con i tredici già in rosa.

STAFF - Nel frattempo è stato definito anche lo staff tecnico agli ordini di Andrea Radici. Il secondo sarà Marco Camperi, bergamasco con trascorsi in A2 a Segrate e Crema, dove è stato anche il vice di Luca Monti. Camperi ha esperienza internazionale a Lugano, formazione con cui ha vinto campionato, Supercoppa e Coppa di Svizzera. Come scoutman rimarrà Matteo Carancini, ma questo era già risaputo, mentre la preparazione atletica verrà gestita in coppia da Alessandro Guazzaloca e Simone Tizzoni. Il primo avrà più un ruolo da supervisore, mentre il secondo sarà direttamente a contatto con i giocatori in palestra.

ABBONAMENTI - Fra qualche ora si alzerà il sipario anche sulla campagna abbonamenti, che verrà presentata nei prossimi giorni. Si stanno definendo gli ultimi accordi prima dell'ufficializzazione; pare ormai certo che l'abbonamento al Copra Elior comprenderà anche le partite del Bakery basket e del Bakery volley femminile neopromosso in A2. Entrambe continueranno a giocare al PalAnguissola, ma le tessere in comune sono la dimostrazione di una collaborazione sempre più stretta fra le due società, iniziata già nel finale della scorsa stagione e destinata a intensificarsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento