Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Disastro Lpr, avanti 2-0 perde con Monza

Stavolta è ancora peggio. Piacenza allunga la sua durata, non regge più un set e mezzo come di consueto prima di spegnersi ma arriva a due parziali. Anche se, in realtà, nel finale di seconda frazione subisce la rimonta di Monza che però paga una...

Un attacco di Ter Horst con Monza
Stavolta è ancora peggio. Piacenza allunga la sua durata, non regge più un set e mezzo come di consueto prima di spegnersi ma arriva a due parziali. Anche se, in realtà, nel finale di seconda frazione subisce la rimonta di Monza che però paga una partenza shock (8-1) e non riesce a riequilibrare le sorti. Non solo, l’Lpr riesce a mandare fuori fase l’opposto dei brianzoli, Renan, sostituito dal cinese Gao, uno degli schiacciatori (Galliani) e quindi anche Verhees. Ma nemmeno questo è sufficiente: dopo un’ora di gioco a buoni livelli, niente di eccezionale ma comunque sufficiente per tornare a muovere la classifica, arriva un nuovo calo sempre più marcato fino al crollo del tie break. «Dovevamo chiuderla nel terzo set» dirà a fine gara uno sconsolato Patriarca, mentre quasi tutti i suoi compagni raggiungono velocemente gli spogliatoi.

VERTICE – Mentre gli spettatori escono dal PalaBanca, in sede si tiene un nuovo vertice fra i dirigenti Molinaroli, Pighi e Cottarelli, e il tecnico Giuliani. Come due settimane fa, dopo la sconfitta con Ravenna, ma la situazione è ancora più pesante perché ormai la speranza di agguantare i quarti di finale di Coppa Italia è completamente svanita e la serie di sconfitte consecutive è arrivata a quota sette. Prima della trasferta infrasettimanale con Modena i vertici biancorossi avevano chiesto almeno tre punti fra la gara in casa della Dhl e la sfida a Monza, pena provvedimenti importanti. La matematica dice che il traguardo non è nemmeno stato avvicinato, rimane da capire cosa potrà fare la società in queste condizioni. Non più tardi di sabato scorso Molinaroli ha dichiarato apertamente che prima di gennaio non si apriranno possibilità reali per rinforzarsi e dunque sono da escludere arrivi a breve. Sostituire Giuliani? Normalmente il tecnico sarebbe il primo a saltare in una situazione così complicata, ma avrebbe senso cambiare oggi uno dei migliori allenatori a livello internazionale, sul quale si è puntato anche per la prossima stagione, che almeno nelle intenzioni dovrebbe essere ambiziosa?

DOPPIA - Della gara con Monza si può solo dire che sono state due partite in una. La prima dura più o meno due set, con Piacenza avanti e i brianzoli a rincorrere, capaci nella prima frazione di rimontare fino a giocarsi tre set point ma poi costretti a cedere a una Lpr brava anche a dominare per buona parte del secondo parziale. Poi inizia l’altra sfida, quella in cui la formazione di Vacondio gioca quasi da sola, se si eccetua un moto d’orgoglio biancorosso nel finale di frazione quando ormai è troppo tardi. Perrin e Ter Horst sono i più costanti, Luburic invece crolla ma il suo sostituto naturale, Ter Horst, è già in campo da schiacciatore. Così Giuliani inserisce prima Zlatanov per qualche scambio, poi nel quarto set Sedlacek senza però riuscira a ribaltare la gara. E alla fine Piacenza deve anche fare i conti con gli infortunati: Manià lascia al termine del primo set per una sospetta lussazione alla spalla e viene sostituito da Papi, che nel finale di gara esce zoppicando (problema al polpaccio?). Come non bastassero i risultati, domenica a Latina i biancorossi rischiano anche di trovarsi senza libero.

PIACENZA – MONZA 2-3
(30-28, 25-22, 23-25, 25-19, 8-15)
LPR PIACENZA: Perrin 20, Tencati 3, Luburic 12, Ter Horst 19, Patriarca 6, Coscione 4; Manià (L), Papi, Kohut 8, Zlatanov 1, Tavares 1, Sedlacek 2. Ne: Cottarelli. All. Giuliani
GI GROUP MONZA: Beretta 13, Renan 7, Galliani 3, Verhees 11, Jovovic 2, Botto 18; Rizzo (L), Rousseaux 15, Mercorio, Gao 9, Sala 6. Ne: Daldello e Brunetti (L). All. Vacondio
ARBITRI: Tanasi e Piana
NOTE: Spettatori 2400, incasso 14000. Durata set: 37’, 29’, 29, 24’, 12’ tot. 131’.

La gara punto a punto
Aggiornamento - Rousseaux in rete per il 3-2 Piacenza, poi Luburic subisce il muro del 4-3 ospite e Patriarca manda out il pallone successivo. Ancora Luburic murato per il 7-3. Erroraccio di Coscione per il 10-4 Monza. I brianzoli trovano il 13-6 con il muro su Sedlacek, poi Gao chiude 15-8

Aggiornamento - La pipe di Botto vale il 17-11, poi Ter Horst subisce il muro che di fatto rende la strada di Piacenza più che impervia. Monza arriva a condurre 22-16 e Giuliani ferma il gioco. Botto mette a terra un fortunoso 24-19 poi Monza trova l'ace del 25-19

Aggiornamento - Un colpo fortunoso di Gao vale l'11-9, poi l'opposto di Monza firma anche il 12-9. Ace di beretta per il 14-9, poi il servizio del centrale finisce a terra con l'aiuto fondamentale del nastro. per i brianzoli un parziale di 7-0

Aggiornamento - La partenza di Piacenza è da brividi: Luburic continua a faticare e subisce il muro del 6-2 Monza lasciando spazio a Sedlacek. Poi l'Lpr si sveglia a muro, tre consecutivi (due di Coscione) valgono il 7-7. Quindi diventa protagonista Perrin, attacco difficilissimo e muro per il sorpasso: 9-8

Aggiornamento - Monza allunga con l'ace di Verhees per il 16-13, poi Luburic manda out il 19-14 e lascia il posto a Zlatanov. Ter Horst gioca sul muro per il 17-20, la pipe di Perrin regala all'Lpr il 18-20, Zlatanov in diagonale trova il 20-21 quindi Kohut manda in rete il servizio. Patriarca in veloce regala il 21-23, Botto trova il 24-21, Tavares entra al servizio e mette l'ace del 23-24, poi Botto gioca con il muro per il 25-23 Monza che allunga la gara

Aggiornamento - Il 3-1 Monza è un errore di Piacenza, Giuliani ferma il gioco e piazza un paio di urlacci ai suoi. Si gioca spalla a spalla e Luburic manda out il servizio del 12-11 Monza. I brianzoli trovano l'ace del 16-13 e Giuliani deve fermare il gioco

Aggiornamento - Ace di Jovovic e Monza risale 14-18, ma Luburic riporta Piacenza a +5. La pipe di Perrin consegna all'Lpr il 22-16, Patriarca trova il primo set point, Coscione viene murato per il 21-24, Verhees trova l'ace su Perrin e quindi manda in rete il 25-22

Aggiornamento - Monza rimane bloccata in avvio di secondo parziale: 3 errori e Piacenza che vola 5-0. Gran lungolinea di Ter Horst per l'8-1 biancorosso. Quindi Luburic attacca il 12-5 mandando le squadre al time out tecnico. Ter Horst commette fallo di seconda linea e arriva il 13-8, poi sbaglia anche in ricezione e Monza risale 11-15 con l'olandese che si riscatta con il diagonale del 16-11

Aggiornamento - Renan con un pallone solo appoggiato trova il sorpasso per il 22-21, poi Perrin pareggia e Tencati ferma a muro due volte Monza (una insieme a Perrin): 24-22. Coscione manda in rete il servizio, poi Luburic viene murato per la parità a 24. Kohut, in campo per l'attacco, mura il 25-24. Si infortuna Manià e Papi veste la maglia di libero. Galliani trova la parità a 25, poi Ter Horst manda out il diagonale regalando il 26-25. Kohut mette a terra il 26-26, Galliani il 27-26 quindi Renan sbaglia clamorosamente il servizio e Luburic lo imita regalando il 28-27 ma trovando il successivo 28-28. Botto manda fuori il 29-28 Piacenza poi Ter Horst trova l'ace del 30-28 Piacenza

Aggiornamento - Un'imprecisione Coscione-Patriarca non consente al centrale di attaccare nel modo giusto: 19-17 Piacenza. Poi lo stesso Patriarca commette invasione in attacco e Monza è di nuovo a un soffio: 20-19. Poi Beretta firma il pari a 20

Aggiornamento - La partenza degli schiacciatori è più che positiva e dopo Ter Horst diventa protagonista Perrin: prima passa sopra il muro, poi mette a terra il diagonale del 16-12. Renan sbaglia troppo e viene sostituito da Rousseaux

Aggiornamento - Monza risale, ma Ter Horst parte bene e trova l'11-9 e il successivo 12-10

Aggiornamento - Le due squadre sbagliano molto in avvio con il servizio, ma Piacenza è più solida a muro e Perrin firma il 6-4. poi il diagonale di Luburic consegna l'8-4

Aggiornamento - Giuliani manda in campo Coscione in regia, Luburic opposto, Patriarca e Tencati centrali, Ter Horst e Perrin di banda con Manià libero

Lpr in campo per il riscaldamento al PalaBanca nella sfida con Monza. I biancorossi, reduci da sei sconfitte consecutive, devono solamente vincere da tre punti per sperare di agganciare il treno che porta alla Coppa Italia.
Segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento