Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Definito il matrimonio Lpr-Finanza & Futuro

Atteso, annunciato, anticipato, adesso anche consumato. Il matrimonio fra Lpr e il gruppo Deutsche Bank è realtà, con il colosso tedesco che attraverso la controllata Finanza & Futuro entra a far parte degli sponsor...

Da sinistra: Molinaroli, presidente dell'Lpr, Escalona, amministratore delegato di Finanza & Futuro, Cisini, assessore allo sport del Comune, Bergonzi, presidente provinciale della Fipav e Pighi, presidente onorario di Lpr volley


Atteso, annunciato, anticipato, adesso anche consumato. Il matrimonio fra Lpr e il gruppo Deutsche Bank è realtà, con il colosso tedesco che attraverso la controllata Finanza & Futuro entra a far parte degli sponsor biancorossi. Per il momento si tratta di un “accordo-ponte” fino al termine dell’annata, ma è ovvio che le parti hanno gettato le basi per la prosecuzione anche nelle prossime stagioni. In questa prima fase il nome non comparirà nemmeno sulla maglia, visto che ormai siamo quasi al termine degli impegni agonistici, mentre nelle prossime gare al PalaBanca il logo di Finanza & Futuro apparirà sui rotor a bordo campo e negli spazi istituzionali, così come sono previste attività pubblicitarie dirette. L’ingresso della società del gruppo Deutsche Bank assume un valore ancora più importante se si pensa che attualmente in Italia il nome è associato a sole altre due società: top sponsor dell’Inter per il terzo anno consecutivo e partner della squadra di basket di Trento.

PIGHI - L’accordo è stato voluto, promosso e concretizzato da Roberto Pighi, presidente onorario dell’Lpr volley: «Sono orgoglioso - ha spiegato - di aver instaurato questo tipo di rapporto con un partner di rilevanza internazionale, in grado di dare una grande spinta al nostro club. Pensavo che la trattativa potesse essere più breve, ma abbiamo avviato contatti da zero e la loro è una struttura da multinazionale, dunque non è stato semplice concretizzare il tutto. Da subito abbiamo capito che c’è voglia di fare e abbiamo gli stessi obiettivi».
Immediata è arrivata anche la stoccata ad altre realtà che dovrebbero essere più legate alla nostra provincia. «Piacenza ha dato i natali a due grandi banchieri, ai vertici di istituti di credito importanti. Speravamo di trovare maggiore attenzione per il territorio da cui provenivano, invece i contatti non sono andati nella direzione positiva. Però noi non ci siamo abbattuti e anzi abbiamo puntato su un partner ancora più grande. Il volley oggi è lo sport ideale per una banca, una disciplina pulita che appassiona anche al di fuori dell’ambito agonistico e può contare su un pubblico culturalmente e finanziariamente di buon livello».
In chiusura Pighi ha anche sottolineato quanto sia «incredibile trovarsi da ultimi in classifica a presentare un brand così importante».

ESCALONA - I risultati agonistici non sono al momento il primo pensiero di Finanza & Futuro, come ha spiegato l’amministratore delegato Armando Escalona, intervenuto negli uffici piacentini sul Corso. «Festeggiamo i 30 anni di vita entrando in alcune realtà sportive come Piacenza. Al momento la collaborazione è ristretta nel tempo, ma speriamo possa essere un trampolino di lancio per la prossima stagione. Deve essere chiaro che come gruppo non vogliamo fare solamente business, ma anche migliorare l’immagine negativa che le banche si sono create negli ultimi anni. Puntiamo ad essere a fianco della società da amici, ma anche dei tifosi, dello staff e degli altri sponsor. Ci mettiamo al servizio di tutti in un momento in cui esiste la necessità di avere guide e consulenti preparati in tema di investimenti».
Escalona ha poi sottolineato anche l’attenzione al sociale da parte di Finanza & Futuro, aspetto evidenziato anche da Giorgio Cisini, assessore allo sport del Comune, e Marco Bergonzi, presidente provinciale della Fipav.

MOLINAROLI - «Quest’anno - ha concluso Guido Molinaroli, presidente dell’Lpr - abbiamo imparato cosa vuol dire perdere. Avremmo voluto vincere invece siamo ultimissimi, eppure domenica scorsa al PalaBanca c’erano quasi 3mila spettatori e alla fine della partita con Perugia tutti ci hanno applaudito. Questo succede in un contesto particolare, visto che fino a due anni fa vincevamo tutto; una testimonianza di quanto sia unico il pubblico della pallavolo e in particolare quello di Piacenza. Un’ulteriore dimostrazione che oggi lo sport in campo commerciale offre il miglior rapporto qualità-prezzo per chi desidera investire».
E forse non è un caso nemmeno il nome della società scelta per programmare le prossime stagioni. Finanza & Futuro tutto insieme, perché grazie alla società controllata dal gruppo tedesco inizia il futuro dell’Lpr che però non potrà prescindere da un aumento del budget nelle prossime stagioni. Molinaroli chiude con una frase emblematica: «Entro i prossimi due anni vorremmo tornare in lotta per lo scudetto»: un passo alla volta e partendo dall’ultimo posto attuale non saranno nemmeno troppo corti.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento