Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Cottarelli: «Inammissibili i fischi a Papi»

Usa due parole forti Gabriele Cottarelli per definire i fischi che parte del pubblico rivolge a Papi: «Sono inammissibili e vergognosi». E’ stato il direttore sportivo a ordinare alla squadra di non parlare a fine partita. Vuole che i...

Volley - Cottarelli: «Inammissibili i fischi a Papi» - 1

Usa due parole forti Gabriele Cottarelli per definire i fischi che parte del pubblico rivolge a Papi: «Sono inammissibili e vergognosi». E’ stato il direttore sportivo a ordinare alla squadra di non parlare a fine partita. Vuole che i riflettori siano puntati esclusivamente sulla società, perché vuole cementare il gruppo con i giocatori. «Non ci stiamo esprimendo al meglio, lo sappiamo tutti e questo ci fa innervosire. Certi atteggiamenti nella sfida con Milano sono dettati anche da questa situazione. La colpa però non è di un singolo giocatore, ma va divisa equamente fra società, staff tecnico, staff medico e squadra. Ognuno si prende il 25 per cento».
Non ha bisogno di domande Cottarelli: «Papi non devo certo difenderlo io, però voglio ricordare che Piacenza è la società capace di vincere più di tutti in questi due anni. Siamo stati l’ultima squadra italiana a trionfare in Europa, abbiamo conquistato la Coppa Italia, abbiamo perso una finale scudetto nel modo che tutti ricordate e che non sarebbe mai successo in nessun altro sport e in nessun’altra parte del mondo e pochi mesi fa siamo arrivati al tie break della Supercoppa. In tutte queste occasioni Samuele Papi era in campo da protagonista. E ho detto tutto, perché trattare una persona come lui in questo modo mi sembra una cosa piccola e, fatemelo dire, anche vergognosa».
Il direttore sportivo ricorda gli ultimi mesi in cui a Piacenza si è parlato poco di volley e molto delle questioni societarie «e ha inciso, non possiamo negarlo», ma tutta la squadra «sta dando il massimo». Proprio per questo i fischi non sono giustificati: «La gente può contestare se non diamo il cento per cento, ma non è questo il caso».
Chiusura anche per Vermiglio, che ha preso apertamente le difese del compagno. «Lo conosciamo tutti e in momenti simili è sempre meglio averlo come compagno che come avversario».
A gettare acqua sul fuoco è il presidente Molinaroli: «L’errore di parte del pubblico - precisa - è stato quello di aver fischiato un singolo giocatore. La squadra sta giocando male, ma non è colpa di uno in particolare». Poi puntualizza: «I fischi arrivavano da una decina di persone, non di più, e al PalaBanca eravamo in tremila». I conti sono presto fatti.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento