Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Copra, serata da occhi lucidi

Spettatori in piedi ad applaudire, abbracci, tanti occhi lucidi ma soprattutto uno spettacolo che per la prima volta si sposta dal campo alle tribune. Trento vince 3-0 meritandosi il primo posto...

Foto di gruppo con tifosi e giocatori sul terreno del PalaBanca




Spettatori in piedi ad applaudire, abbracci, tanti occhi lucidi ma soprattutto uno spettacolo che per la prima volta si sposta dal campo alle tribune. Trento vince 3-0 meritandosi il primo posto in regular season, ma questo ai biancorossi interessa poco, se non nel concitato finale di secondo set. Poi l’attenzione è tutta rivolta a quanto succede fuori dal terreno di gioco: “15 anni di volley, è stato meraviglioso” è il primo striscione esposto dai Lupi all’ingresso in campo delle squadre, coperto da una cascata di coriandoli biancorossi. Poi si legge “La stessa passione fino all’ultimo pallone: grazie a tutto il palazzo”. Il rischio che il Copra sia ai titoli di coda della propria storia, e non solo di un campionato disgraziato, è risaputo, ma i tifosi sono eccezionali a trasformare una serata da musi lunghi in una da occhi lucidi condita da una valanga di commozione.

Alla fine del secondo set, dopo l’unico momento in cui la gara si scalda anche per qualche errore arbitale, i tifosi lasciano la curva e inscenano una processione al canto di “Io credo, ritornerò” fra i sorrisi e gli applausi di tutti gli spettatori. E quando, a pochi scambi dalla fine di una terza frazione interamente dalla parte di Trento, i Lupi Biancorossi urlano “Tutti in piedi per questo Copra” il PalaBanca inizia ad applaudire i giocatori che chiudono la stagione con gli occhi rossi. «Cosa abbiamo vinto?» chiede Zlatanov, travolto dall’entusiasmo dei tifosi e sorpreso dall’affetto che riceve durante l’invasione di campo, quando sembra proprio che si sta festeggiando una vittoria importante e non un’annata da dimenticare. Papi non riesce a uscire dal campo, tutti vogliono chiedere un autografo e farsi una foto con O’fenomeno, forse (ma sarà vero?) alla sua ultima gara in carriera. Poi lo schiacciatore si ferma e corre ad abbracciare Ciardelli, presidente dei Lupi Biancorossi: «Grazie di tutto» gli dice in un orecchio. Intanto giocatori e tifosi posano per la foto conclusiva in mezzo al campo, con il presidente Molinaroli che commenta: «Siamo unici». Adesso è tutto nelle sue mani.

PIACENZA – TRENTO 0-3
(14-25, 31-33, 16-25)
COPRA PIACENZA: Massari 1, Tencati 5, Poey 10, Zlatanov 7, Kohut 14, Tavares 2; Mario Junior (L), Papi 3, Alletti, Marra (L), Ostapenko 2. Ne: Meoni e Ter Horst. All. Camperi
ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Birarelli 9, Zygadlo 1, Lanza 17, Solé 8, Nemec 8, Kazyiski 16; Colaci (L), Djuric 2, Mazzone. Ne: Nelli, Thei (L), Giannelli e Burghstaler. All. Stoytchev
ARBITRI: Cesare e Santi
NOTE: Spettatori 2900, incasso 18000. Durata set: 20’, 37’, 23’; tot. 80’

La gara punto a punto
Aggiornamento - Piacenza prova a rimanere attaccata alla gara e con Kohut trova l'ace del 12-17. Trento vola 22-13 e poi chiude 25-16.

Aggiornamento - Trento parte a razzo e Piacenza non riesce a reagire, subendo il 10-5 e il successivo 12-6. Ormai gli ospiti viaggiano a velocità doppia e sul 16-8 Camperi chiama tempo

Aggiornamento - Kohut porta Piacenza per prima a 20, con Trento ferma a 17, ma Kaziyski gioca sul muro per il 19-20 poi Lanza trova l'ace su Zlatanov per il 20-20. Fuori il capitano e dentro Massari che mette subito a terra il 21-20. Il 21-21 è contestatissimo, con un'invasione data a Birarelli che il video chack sembra non confermare (ma sul video all'interno del PalaBanca il tocco sembra esserci). La gara si scalda anche su un pallone successivo di Papi dato toccato dal muro di Trento. Lanza manda out il 25-24 Copra ma mette a terra i due palloni consecutii per il 26-25 ospite. Kohut pareggia a 26, Poey trova l'ace fortunoso del 27-26 ma manda in rete il servizio successivo. Ancora Kohut 28-27 poi errore al servizio di Massari. Kaziyski ribalta la situazione poi Tavares trova punto in palleggio con la difesa di Trento a guardarsi: 29-29. Kohut e Nemec sbagliano il servizio: 30-30, Kaziyski regala il 31-31, Birarelli guadagna il vantaggio, Poey manda out il 33-31 Trento

Aggiornamento - Ace di Kohut per il 15-10 Copra, poi Papi subisce il muro del 13-15 e Camperi ferma il gioco. E' utile, perché Lanza manda fuori il 17-13

Aggiornamento - Lanza manda out l'8-6 Copra, poi Zlatanov mura Nemec per il 9-6 e ancora lo schiacciatore di Trento manda in rete il servizio del 12-8 Piacenza

Aggiornamento - Piacenza prova a forzare al servizio ma commette troppi errori, come il 21-12 di Massari. Kohut, insieme a Poey l'unico positivo in attacco, mette a terra il 14-22, ma il muro sul cubano vale il 25-14 Trento

Aggiornamento - Trento non fa cadere nemmeno un pallone: anche Nemec si tuffa per rendere rigiocabile il pallone, poi Lanza trova il 19-10

Aggiornamento - Piacenza ci prova, ma basta una minima disattenzione e gli ospiti mettono palla a terra. Poi Zlatanov viene murato e Trento arriva a condurre 12-7, quindi ancora il muro sul capitano e quello successivo su Poey regalano agli ospiti il 14-8

Aggiornamento - L'avvio è equilibrato, poi Trento mura Poey e si porta 8-5, quindi Lanza trova un bel lungolinea per il 9-5 che obbliga Camperi a fermare il gioco

Aggiornamento - Camperi manda in campo Tavares in regia, Poey opposto, Kohut e Tencati al centro, Massari e Zlatanov di banda con Mario Junior libero

Squadre in campo per il riscaldamento al PalaBanca, dove per l'ultima giornata della stagione regolare si affrontano il Copra e Trento. I biancorossi non hanno più nulla da chiedere al campionato, essendo aritmeticamente eliminati dai play off, mentre i trentini puntano a mantenere il primo posto in classifica.
Segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento