Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Copra Elior, da adesso non si può più sbagliare

Da adesso non si può più commettere il minimo errore. Dopo la stagione più vittoriosa nella storia di Piacenza, o meglio quella con il minor numero di sconfitte, il Copra Elior inizia la volata verso lo scudetto. Lo fa partendo dal PalaBanca, dove...

Robertlandy SImon, devastante centrale del Copra Elior
Da adesso non si può più commettere il minimo errore. Dopo la stagione più vittoriosa nella storia di Piacenza, o meglio quella con il minor numero di sconfitte, il Copra Elior inizia la volata verso lo scudetto. Lo fa partendo dal PalaBanca, dove in gara1 dei quarti di finale affronta giovedì (inizio alle 20.30) Città di Castello. Staff tecnico e dirigenti già da settimane vanno dicendo che questa serie è la più difficile di tutta la corsa verso il Tricolore, che i piacentini si augurano sia più lunga possibile. La formula prevede che i quarti di finale si giochino al meglio delle due partite su tre: una sconfitta in gara1 obbligherebbe i biancorossi a giocarsi una sfida già decisiva domenica a domicilio degli umbri. In semifinale e finale, con la serie sulle cinque partite, il primo confronto non sarebbe così determinante, nei quarti invece diventa quasi decisivo.

CONFRONTI - Per questo non si può sbagliare, anche perché l’avversario pur essendo complessivamente inferiore (se Piacenza ha chiuso seconda e Città di Castello settima a 24 punti di distanza un motivo ci sarà) ha sempre messo in difficoltà la formazione di Monti negli scontri diretti. All’andata gli umbri sorpresero il Copra Elior, all’esordio in campionato, in una gara in cui però Fei e Zlatanov furono impiegati solo a sprazzi . Al ritorno vinsero i biancorossi, che però lasciarono il primo set per strada. Gli umbri sono reduci da un eccellente girone di ritorno e da tre successi consecutivi, compreso il derby con Perugia, mentre il Copra Elior dopo 12 vittorie di fila domenica scorsa ha alzato bandiera bianca di fronte a Macerata.

ZLATY IN PANCHINA - Monti ha già deciso la formazione: partirà in panchina Hristo Zlatanov, che dopo l’infortunio alla caviglia rimediato alla vigilia della Coppa Italia è ancora alla ricerca del ritmo partita. Spazio dunque alla formazione che dal successo in Coppa Italia è sempre rimasto quello titolare, salvo qualche rara eccezione dettata dal turn over. Spazio a De Cecco in regia, Vettori opposto, Fei e Simon centrali, Papi e Kaliberda di banda con Marra libero.
Giovedì dalle 20.30 segui il live su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento