Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Copra Elior a caccia di record con Macerata

Non c’è in palio solo il primo posto in regular season nella sfida che Macerata lancia a Piacenza e che va in scena domenica alle 17.30 al Fontescodella. Ci si giocano anche tanti traguardi reali e record magari meno importanti a livello pratico...

Kaliberda contro il muro di Macerata
Non c’è in palio solo il primo posto in regular season nella sfida che Macerata lancia a Piacenza e che va in scena domenica alle 17.30 al Fontescodella. Ci si giocano anche tanti traguardi reali e record magari meno importanti a livello pratico ma comunque in grado di evidenziare l’importanza di una stagione fenomenale in casa Copra Elior.
Innanzitutto chi in serata guarderà tutti dall’alto verso il basso avrà staccato il primo biglietto per garantirsi la partecipazione alla Champions League della prossima stagione.

Non è un risultato da poco, visto che è rimasta l’unica competizione europea in grado di garantire visibilità e attenzione fin dai primi turni, aspetto importante per società e sponsor. Poi chi vincerà potrebbe portarsi leggermente più avanti nella zona di partenza dei play off, almeno a livello morale. Quest’anno le sfide fra Piacenza e Macerata sono sempre state vinte dalla formazione che giocava in casa, anche se il Copra Elior sembra psicologicamente avvantaggiato perché è riuscito ad eliminare la Lube dalla Champions League, mentre il confronto in Coppa Italia non è andato in scena per colpa dei marchigiani, usciti in semifinale prima del trionfo biancorosso.

VETTA - Altro aspetto statistico da considerare: Piacenza ha chiuso la stagione regolare al comando una sola volta nella propria storia. Era il 2004-2005 e con Travica in panchina gli emiliani si lasciarono alle spalle proprio Macerata. Chi superarono nell’ultima giornata di campionato? Proprio la Lube, anche se allora lo scontro diretto andò in scena al PalaBanca e non al Fontescodella.

CACCIA AL TREDICI - Non è ancora sufficiente? Allora ricordiamo un altro record. Sempre la squadra di Travica, con Grbic, Marshall e Zlatanov in campo, in quell’annata riuscì a conquistare 13 vittorie consecutive, record assoluto per i colori biancorossi, Adesso il Copra Elior è arrivato a 12 in una serie ancora aperta, avere la meglio sulla Lube vorrebbe dire eguagliare il primato.

Insomma, la carne al fuoco è tanta, anche se tutte e due le squadre potrebbero già essere concentrate sui play off che partiranno giovedì. Per chiudere prima a Piacenza basta un punto, mentre se Macerata vuole scavalcare il Copra Elior dovrà obbligatoriamente vincere da tre punti (in caso di arrivo in parità infatti contano le vittorie e gli emiliani ne avrebbero comunque una in più). Operazione complicata ma non impossibile, se consideriamo che i biancorossi non espugnano il Fontescodella dal 2008; tutte le successive vittorie in trasferta con la Lube sono infatti arrivati sul campo di Ancona o su quello di Osimo.
In attesa di conoscere l’avversario dei play off (quattro le opzioni: Ravenna, Verona, Città di Castello o Modena) Monti lascia a riposo almeno in avvio Zlatanov, riproponendo la formazione capace di vincere la Coppa Italia. Giocheranno De Cecco in regia, Vettori opposto, Simon e Fei al centro, Papi e Kaliberda di banda con Marra libero.

I RECORD DI SIMON
A proposito di Simon, da sottolineare che il video pubblicato da Sportpiacenza nel quale il cubano toccava la quota stratosferica di 3 metri e 84 in meno di tre giorni è stato visualizzato più di 33mila volte e condiviso oltre 200. A ulteriore testimonianza, se mai ce ne fosse bisogno, che ormai esiste una vera e propria “Simon-mania”.
Domenica dalle 17.30 segui il live su www.sportpiacenza
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento