rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Volley A1 maschile

Volley - Copra e Ardelia ai ferri corti

In una mare di “si dice” e di incertezze partiamo dalle cose inconfutabili. La prima: sabato mattina alle 11 Guido Molinaroli, presidente del Copra Ardelia, ha fissato una conferenza stampa aperta al pubblico per “aggiornare sugli ultimi sviluppi...

In una mare di “si dice” e di incertezze partiamo dalle cose inconfutabili. La prima: sabato mattina alle 11 Guido Molinaroli, presidente del Copra Ardelia, ha fissato una conferenza stampa aperta al pubblico per “aggiornare sugli ultimi sviluppi societari”. La seconda: Dario Ruggieri ha parlato Zlatanov per tranquillizzare la squadra sulla situazione attuale. Molto probabilmente il socio di maggioranza ha ribadito al capitano quanto affermato ieri su Sportpiacenza, e cioè che il budget previsto nei mesi scorsi verrà rispettato e che l'intenzione di Ardelia è quella di proseguire l'avventura nel volley confermando gli impegni presi. La terza: a oggi nella sede di Le Mose non sono ancora arrivati bonifici provenienti dalla Svizzera. Il motivo ufficiale, annunciato da Ruggieri, è perché il gruppo elvetico chiede “una maggiore chiarezza sulle gestioni precedenti”.

RISPOSTA - Questi tre punti sono le uniche basi certe su cui è attualmente costruito il Copra Ardelia. Per il resto ci sono voci, opinioni e dubbi. Dopo l'uscita di Ruggieri di ieri non è difficile prevedere che la conferenza stampa di Molinaroli sarà una risposta del patron biancorosso alle dichiarazioni del numero uno di Ardelia. “Abbiamo gli sponsor – erano state le parole dell'attuale socio di maggioranza – che però conoscono me e si fidano solo del sottoscritto”. Traduzione nemmeno troppo complicata: entreranno nella pallavolo solamente se ci sono io. Oltretutto Ruggieri ha rilanciato, dicendosi disposto ad accelerare i tempi per acquistare a breve il 100 per cento del Copra Ardelia.

CARTE - Probabile dunque che Molinaroli si presenti all'incontro con documenti scritti nero su bianco e soprattutto (stiamo parlando di impressioni non suffragate da nessun fatto, bene precisarlo e sottolinearlo con l'evidenziatore) provi a rilanciare. Conoscendo il carattere del massimo dirigente non stupirebbe una sua uscita in cui si dice disposto a fare strada a Ruggieri a patto di vedere sul conto gli oltre due milioni di euro nel giro di pochi giorni.
In attesa di conoscere nei dettagli la posizione di Molinaroli, che ieri si era limitato a un secco ma chiarissimo “No comment” pare comunque molto difficile che le due anime della società possano ricompattarsi a breve.

DIVORZIO - Al di là delle dichiarazioni di prammatica di Ruggieri, per il quale “il rapporto con Molinaroli per quanto ci riguarda non si è assolutamente rotto” le soluzioni sembrano essere sostanzialmente due: o Ardelia prende in mano con decisione le redini della società oppure le restituisce in toto a Molinaroli, il quale però non ha ancora definito nei dettagli la trattativa con il fondo di investimenti arabo che potrebbe portare ossigeno alla società. Allo stato attuale sono queste le due strade maggiormente percorribili, a meno che qualche sponsor già presente nel gruppo non decida di investire in maniera più massiccia. Comunque vada i tempi per trovare una soluzione sono ristretti, qualche settimana al massimo e il Copra Ardelia conoscerà il proprio futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley - Copra e Ardelia ai ferri corti

SportPiacenza è in caricamento