Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Copra con Milano senza più traguardi

Non riguarda la squadra o la preparazione della partita di Piacenza con Milano, in programma domenica dalle 18, ma è un aspetto che merita di essere sottolineato: per la trasferta di Desio i Lupi Biancorossi sono riusciti a riempire un pullman da...

Tavares e, a destra, Marra (foto Corsi)
Non riguarda la squadra o la preparazione della partita di Piacenza con Milano, in programma domenica dalle 18, ma è un aspetto che merita di essere sottolineato: per la trasferta di Desio i Lupi Biancorossi sono riusciti a riempire un pullman da 50 posti e alcuni tifosi arriveranno anche in auto. Per una gara che non ha più nulla da dire e al termine di una stagione disastrosa è un risultato da applausi. La testimonianza che a Piacenza la pallavolo ha attecchito indipendentemente dai risultati, le radici sono molto solide e l’entusiasmo rimane, anche se ovviamente negli ultimi mesi si è ridotto parecchio per i risultati della squadra e le incredibili vicende societarie. Piccola (nemmeno tanto) considerazione da tenere presente se per caso ci fosse in giro qualcuno interessato a investire soldi veri nel Copra.

CONDANNA - Un applauso ai tifosi, anche perché adesso interessa più quanto succede fuori dal campo che sul terreno di gioco. La sconfitta della scorsa settimana con Padova ha condannato il Copra a un futuro che già si conosceva, sbattendo in faccia ai biancorossi una porta chiusa da tempo. La prossima settimana, probabilmente sabato, contro Trento si chiuderà la stagione e Piacenza non sarà impegnata nei play off. Per questo le ultime due gare hanno ben poco da dire; se contro i trentini ci sarà almeno un pizzico di rivalità rimasta dagli scontri al vertice delle ultime annate, contro Milano non esiste un elemento in grado di insaporire la gara. La Revivre proprio la settimana scorsa battendo Città di Castello ha abbandonato l’ultimo posto in classifica: aspetto più psicologico che altro, vista l’assenza delle retrocessioni.

RECORD - Così per dare un minimo di interesse all’incontro bisogna andare a cercare qualche record personale, come i 6 punti che mancano a Papi che tagliare quota 8000 in campionato o i 5 di cui ha bisogno Tencati per superare quota 3000 fra A1 e Coppa Italia.
In tema di formazione, Alletti è ancora alle prese con un problema al tendine rotuleo e lascerà spazio a Kohut, mentre Ter Horst deve fare i conti con un dolore alla spalla, ma per il numero di stranieri utilizzabili non avrebbe comunque trovato posto fra gli schiacciatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento