Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Copra, con Lugano per tornare secondo

L’occasione è ghiotta: battere il Lugano (mercoledì alle 19 in Svizzera) e conquistare il secondo posto nel girone con vista sul superattico. Nella serata di martedì il Costanza è dovuto ricorrere al tie break per avere ragione del Roeselare e...

Ter Horst durante la gara di andata con Lugano (f. cev.lu)
L’occasione è ghiotta: battere il Lugano (mercoledì alle 19 in Svizzera) e conquistare il secondo posto nel girone con vista sul superattico. Nella serata di martedì il Costanza è dovuto ricorrere al tie break per avere ragione del Roeselare e dunque adesso la classifica recita: Costanza, ancora imbattuto, a 10 punti, Roeselare a 6, Piacenza a 5 e Lugano ancora fermo a 0. Se dalla trasferta in terra elvetica dovessero arrivare i tre punti ecco che Piacenza si lascerebbe alle spalle i belgi, attesi poi al PalaBanca per il definitivo “dentro o fuori” il 20 gennaio, e quindi si giocherebbe il primato all’ultima giornata in casa dei rumeni.

REGOLARE - Situazione non impossibile, a patto che i biancorossi non si complichino da soli il cammino lasciando punti sul terreno di Lugano, parso all’andata nettamente inferiore alla formazione di Radici. Al Palabanca comunque il sestetto di Motta riuscì a vincere un set trascinata dal suo opposto De Pra, un modo per far capire ai piacentini che è vietato abbassare la guardia.

CAMBI - In Svizzera è probabile che il Copra sfrutti un discreto turn over, per consentire a qualche titolare di tirare il fiato e a chi gioca meno di mettere minuti e palloni nelle braccia. Probabile l’assenza nel sestetto titolare di Ostapenko e Zlatanov, quest’ultimo alle prese con un fastidio al ginocchio. Al centro riprenderà il suo posto Kohut, mentre in diagonale a Massari giocherà almeno inizialmente Ter Horst. Per il resto, confermati Vermiglio in regia, Poey opposto, con il cubano che esordirà con la maglia biancorossa in Champions League, Alletti sarà l’altro centrale e Mario Junior il libero.
«Siamo obbligati a vincere - conferma coach Radici - ma è un po’ il nostro destino in questo momento. Ho piena fiducia: vedo che il gruppo è ben saldo e lavora duramente anche se non abbiamo molto tempo per allenarci, così dobbiamo farlo giocando partite ufficiali. Il nostro obiettivo deve essere anche questo: dobbiamo concepire le partite come degli allenamenti".
Mercoledì dalle 19 segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento