Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Copra Ardelia, nuovo 3-0 con l'Altotevere

Nove punti in una settimana, un solo set perso, secondo 3-0 nel giro di quattro giorni. Meglio di così era difficile prevedere prima del trittico iniziato domenica scorsa con Monza e proseguito a metà settimana al PalaBanca con Verona. Nella...

Kevin Le Roux, bomber biancorosso (foto Corsi)
Nove punti in una settimana, un solo set perso, secondo 3-0 nel giro di quattro giorni. Meglio di così era difficile prevedere prima del trittico iniziato domenica scorsa con Monza e proseguito a metà settimana al PalaBanca con Verona. Nella trasferta a domicilio dell’Altotevere, in casa di Radici che tornava per la prima volta da ex dopo sette anni sulla panchina umbra, il Copra Ardelia suda solamente nella prima frazione. I padroni di casa sorprendono in avvio i biancorossi e si trovano anche a condurre 21-18 dando l’impressione di non voler cedere il passo agli avversari. Invece Zlatanov e compagni trovano la chiave giusta e nel recupero devono ringraziare anche la panchina a iniziare da Aimone Alletti, entrato al posto di un Ostapenko partito male e poi cresciuto durante la gara. Il centrale piacentino risponde alla grande a muro e in attacco, trovando anche un punto importantissimo nell’inedita posizione di schiacciatore quando Tencati è in campo per alzare il muro. E’ il pallone del 21 pari, che concretizza la rimonta degli ospiti, poi ancora Alletti firma il doppio vantaggio che l’Altotevere non riesce più a ricucire.

FINITA - Nessuno può saperlo, ma il primo set è l’unico davvero combattuto e una volta in vantaggio per i biancorossi la strada diventa totalmente in discesa. L’Altotevere non reagisce alla botta subita dopo aver sfiorato il vantaggio e nella seconda frazione non ci capisce nulla, rimanendo a 14 punti. Il terzo set è più equilibrato solamente in avvio, poi Piacenza capisce che è il momento di spingere sull’acceleratore, saluta gli avversari e appoggiandosi su un ispiratissimo Vermiglio lascia sul posto gli avversari conquistando il secondo 3-0 consecutivo in stagione, buon viatico versdo l’esordio in Champions League di mercoledì al PalaBanca contro il Costanza di Simeonov.

Ancora una volta i problemi societari rimangono fuori dal terreno di gioco, con i Lupi Biancorossi, giunti in buon numero in Umbria, a esporre i soliti striscioni a favore della squadra. Ai problemi finanziari devono pensare i dirigenti, i protagonisti sul campo dimostrano nuovamente di essere concentrati solamente sul gioco. E, soprattutto, sulle vittorie.

ALTOTEVERE CITTA' DI CASTELLO-SANSEPOLCRO - COPRA ARDELIA PIACENZA 0-3
(23-25, 14-25, 19-25)
ALTOTEVERE CITTà DI CASTELLO-SANSEPOLCRO: Franceschini, Teppan, Corvetta, Dolfo 5, Kaszap, Baroti 12, Tosi (L), Della Lunga 8, Aganits 2, Randazzo 2, Mazzone 6. Non entrati Lensi, Maric. All. Montagnani.
COPRA ARDELIA PIACENZA: Alletti 3, Le Roux 13, Vermiglio 7, Papi 5, Da Silva Pedreira Junior (L), Massari, Zlatanov 5, Ostapenko 8, Tencati, Kohut 8. Non entrati Marra, Ter Horst, Rodrigues Tavares. All. Radici.
ARBITRI: Bartolini, Longo.
NOTE - durata set: 32', 22', 24'; tot: 78'.

RADICI: «SIAMO IN UN BUON MOMENTO»
Andrea Radici (allenatore Copra Ardelia Piacenza): “L'Altotevere è stata molto brava nel 1° set a tenere il ritmo sui cambi palla e la buona ricezione ha permesso a Corvetta di distribuire bene il gioco in attacco. Il nostro buon momento tecnico, fisico e mentale ci ha permesso di superare le difficoltà del parziale e di questo siamo molto soddisfatti”.

Paolo Montagnani (allenatore Altotevere Città di Castello-Sansepolcro): “Fino al 20-17 del primo set siamo stati molto bravi poi la sosta prolungata per l'inconveniente tecnico del referto elettronico ci ha come sgonfiati e questa cosa ce la siamo trascinata dietro per i due set successivi. Di questo parlerò con i ragazzi per capire il motivo degli alti e bassi”.

La gara punto a punto
Aggiornamento – Franceschini schiaccia in rete e consegna al Copra Ardelia il 20-15, quindi ancora il muro porta quasi definitivamente la partita dalla parte dei biancorossi. La pipe di Papi vale il 23-17, quindi Piacenza trova il secondo 3-0 consecutivo chiudendo il terzo set 25-19.

Aggiornamento – Papi permette a Piacenza di riportarsi avanti con il mani e fuori del 13-12, ma subito dopo Kohut manda in rete il servizio e Le Roux doppia l’errore sbagliando dalla seconda linea. Prosegue il batti e ribatti, così il muro di Piacenza vale il 16-14 dopo che il video check aveva modificato una decisione dell’arbitro. Vermiglio trova l’ace di Della Lunga e Piacenza si porta 17-14

Aggiornamento – Dolfo attacca fuori e le due squadre sono in parità a 10. Nuovo errore al servizio e le squadre sono 11-11, poi Mazzone riporta avanti gli umbri

Aggiornamento - L'ALtotevere dimostra di essersi dimenticato presto il pessimo secondo set e con Baroti si porta a condurre 9-7

Aggiornamento – Vermiglio trova Ostapenko che gestisce alla grande il 19-11. L’Altotevere ormai alza bandiera bianca e Papi trova l’ace su Della Lunga per il 20-11 con Montagnani che chiama tempo ma ormai è un modo per pensare al set successivo e poi il Copra Ardelia chiude lasciando gli avversari a 14.

Aggiornamento – Della Lunga manda fuori l’attacco del 15-8 quindi Zlatanov trova l’ace che porta i biancorossi 16-8 e sembra ormai aver indirizzato anche il secondo set verso il Copra Ardelia

Aggiornamento – Ancora Le Roux protagonista: attacca e mura a uno così il Copra Ardelia scappa 10-5. Montagnani prova a inserire Dolfo, ma finalmente entra in partita anche Ostapenko che mette a terra l’11-6 e quindi l’ace del 12-6 che porta le squadre alla sosta

Aggiornamento - Stavolta parte meglio Piacenza e sul 5-2 biancorosso Montagnani ferma il gioco

Aggiornamento – Ace di Vermiglio e per la prima volta gli emiliani sono avanti 22-21, poi il direttore di gara fischia un’accompagnata a Alletti che vale il 22 pari. Ancora il centrale piacentino protagonista del vantaggio biancorosso con attacco e muro del 24-22. Gli umbri annullano il primo set point, poi possono rigiocare per il pareggio ma Randazzo commette fallo di seconda linea regalando l'1-0 a Piacenza

Aggiornamento – Il muro di Piacenza continua a commettere troppi errori, anche sulla palla scontata di Baroti che porta gli umbri 21-18. Sbaglia l’Altotevere e il Copra Ardelia arriva a giocarsela nuovamente 20-21, poi difesa di Mario Junior e Alletti nell’insolita posizione di schiacciatore firma la parità a 21

Aggiornamento – Kohut e il solito Le Roux sono i più concreti in attacco e quando Della Lunga manda out l’attacco il Copra Ardelia è ancora lì: 16-17. Zlatanov manda fuori il servizio 19-17 e Radici chiama tempo. Non serve, out Le Rouz e 20-17 umbro con Massari che sostituisce Zlatanov dopo una lunga sosta provocata dallo spegnimento del computer con cui si registra il referto elettronico

Aggiornamento – Troppe imprecisioni in casa Piacenza: prima Papi non sfrutta l’occasione di seconda intenzione, poi il muro biancorosso è in seria difficoltà, tanto che sul 16-13 Radici inserisce Alletti per Ostapenko

Aggiornamento - L’Altotevere guadagna subito un break di due punti che mantiene principalmente grazie a Baroti e anzi allunga con un errore al palleggio di Vermiglio che consegna il 9-6 ai padroni di casa. La battuta di Le Roux mette in difficoltà gli umbri, quindi lo stesso francese mette a terra il 9-10. Ma Mazzone porta le squadre allo stop con Altotevere avanti 12-10

Aggiornamento - Radici manda in campo il sestetto consueto con Vermiglio in regia, Le Roux opposto, Ostapenko e Kohut centrali, Papi e Zlatanov di banda con Mario Junior libero.

Copra Ardelia in campo a San Sepolcro nell'anticipo della quarta giornata di campionato. Biancorossi reduci da due successi consecutivi con Monza e Verona, umbri ancora a quota zero in classifica anche se con una partita in meno, avendo riposato alla prima giornata.
Si tratta di un ritorno a casa per Andrea Radici, arrivato in estate in Emilia dopo sette stagioni consecutive alla guid adell'Altotevere. Ex recente anche Jacopo Massari, che probabilmente inizierà la gara in panchina.
Segui la diretta su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento