Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Copra Ardelia, bene la prima di fronte a 350 tifosi

L’obiettivo era dare almeno un’idea di squadra, difficile chiedere qualcosa di più in questa fase della stagione. Nella sfida vinta contro Brescia 3-1 (27-25, 25-14, 22-25, 25-19) il Copra Ardelia va oltre, mostra una buona voglia di difendere, un...

Volley - Copra Ardelia, bene la prima di fronte a 350 tifosi - 1
L’obiettivo era dare almeno un’idea di squadra, difficile chiedere qualcosa di più in questa fase della stagione. Nella sfida vinta contro Brescia 3-1 (27-25, 25-14, 22-25, 25-19) il Copra Ardelia va oltre, mostra una buona voglia di difendere, un muro ordinato almeno su palla scontata ma anche un Vermiglio già “polemico” al punto giusto, la voglia di Marra in difesa e anche la duttilità di qualche giocatore, a iniziare da Ter Horst miglior marcatore con 24 punti in quattro set e il 60 per cento in attacco.
Non c’entra nulla con l’aspetto tecnico, ma Piacenza mostra anche quando sia grande la voglia di pallavolo: davanti al nuovo proprietario Ruggieri, a fianco del direttore generale Laurenzano, 350 spettatori per la prima amichevole contro una neopromossa dalla A2 fanno capire ancora di più cosa ha rischiato di perdere tutto il movimento nei mesi scorsi.
I Lupi Biancorossi prima si sottopongono all’Ice bucket challenge fuori dal PalaBanca con l’aiuto dei giocatori, poi scaldano la voce all’interno, dove la formazione di Radici parte con tre schiacciatori in campo e nemmeno un opposto di ruolo.

ASSENZA - Non per scelta ma perché all’assenza di le Roux (impegnato con la Francia ai Mondiali) si somma l’infortunio a Page, in borghese con una fasciatura alla caviglia a causa di una distorsione. Così Papi e Zlatanov giocano normalmente di banda con Ter Horst schierato in diagonale al palleggiatore che gioca da opposto puro. Per il resto nessuna sorpresa, Ostapenko e Kohut sono i centrali, Marra il libero e Vermiglio il regista. Proprio l’alzatore mette subito un po’ di pepe su una partita che rischia di addormentarsi con un paio di mini polemiche; il primo break arriva con il servizio di Zlatanov per il 14-12, ma Brescia inizia a cambiare ritmo e guadagna due set point. Il muro porta la parità e questa volta sono gli ospiti a lamentarsi, sostenendo che il block di Ter Horst del 24 pari sarebbe finito fuori. Poi ci pensa Vermiglio a mettere tutti d’accordo con un ace e quindi diventa protagonista Kohut per il definitivo 27-25.

POLEMICA - Il clima, caldo sugli spalti per la temperatura estiva, sale parecchio anche in campo a inizio secondo set. Ancora una volta è Vermiglio ad accendere la scintilla passando dall’altra parte della rete per protestare contro il tecnico ospite che insistevanel chiedere out un attacco di Zlatanov. Siamo 5-3 Brescia e la frazione svolta. Il Copra Ardelia cresce soprattutto a muro e in difesa, allunga fino a un tranquillizzante 17-11 e quindi ancora Vermiglio, diventato in pochi istanti il nuovo idolo dei tifosi, mette a terra due punti consecutivi con il set che si chiude 25-14.

CAMBIA - Radici cambia tutto, dentro Rodrigues in regia, Massari prende il posto di Zlatanov e la coppia Alletti-Tencati si sistema al centro. La frazione è equilibrata, Rodrigues si presenta bene ai nuovi tifosi e Marra fa capire che la pubalgia del finale di ultima stagione è un ricordo. Ma quando si arriva ai titoli di coda Brescia allunga per il 2-1 con il parziale di 25-22. Resta in campo la stessa formazione e subito i biancorossi vogliono far capire che la sconfitta nel parziale precedente è stato un incidente di percorso. Ter Horst si carica, Papi scaraventa a terra un avversario per il 21-14 e poi arriva il 3-1 con l’ultimo parziale a 19.

COPRA ARDELIA-BRESCIA 3-1 (27-25, 25-14, 22-25, 25-19)
COPRA ARDELIA: Papi 14, Kohut 8, Ter Horst 24, Zlatanov 7, Ostapenko 4, Vermiglio 5; Marra (L), Alletti 3, Massari 8, Tencati 4, Rodrigues 1. All. Radici
BRESCIA: Crosatti 6, Maestrelli 11, Agnellini 2, Rodella 17, Signorelli 11, Quartarone 3; Fusco (L), Fondrieschi 1, Sorlini 2, Peli. All. Zambonardi
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento