Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Copra Ardelia, a Monza per cambiare rotta

La sintesi migliore arriva per bocca di Andrea Radici, tecnico del Copra Ardelia: «Siamo una squadra molto rinnovata e sapevamo di dover fare i conti con qualche difficoltà in avvio. Ma forse in questo momento i problemi sono maggiori...

Andrea Radici, tecnico del Copra Ardelia (foto Corsi)

La sintesi migliore arriva per bocca di Andrea Radici, tecnico del Copra Ardelia: «Siamo una squadra molto rinnovata e sapevamo di dover fare i conti con qualche difficoltà in avvio. Ma forse in questo momento i problemi sono maggiori di quelli che ci aspettassimo». Nella sala stampa del PalaBanca si presenta la Champions League con una decina di giorni di anticipo (obbligatorio per rispettare i rigidi regolamenti Cev) ma la testa di tutto il gruppo biancorosso è concentrata sulla sfida di domenica alle 18 a Monza.

RISULTATO - Prima trasferta in campionato e già una gara in cui bisogna conquistare punti per non trovarsi a dover rincorrere in modo affannoso. Nessun problema irrisolvibile alla seconda giornata della stagione, ci mancherebbe altro, in questa fase è più importante concentrarsi sulla qualità del gioco. Ma proprio per evitare di trovarsi alla ricerca di ossigeno fra un paio di settimane è meglio raggranellare punti e tranquillità in tempi brevi.
Il comandamento di Hristo Zlatanov, presente alla conferenza stampa insieme a Radici e al direttore generale Gabriele Cottarelli, è il mantra che i pallavolisti recitano nei momenti di difficoltà: «In questo momento dobbiamo guardare esclusivamente nel nostro campo. Ora l’obiettivo deve essere quello di crescere individualmente e come squadra». Senza preoccuparsi troppo degli avversari.

PRECEDENTE - Anche perché Monza è obiettivamente inferiore ai biancorossi, ma questo non permette ugualmente di dormire sonni tranquilli. Pure Ravenna tecnicamente non reggeva il confronto, ma alla formazione di Kantor è bastato mettere in campo un pizzico di determinazione in più per risalire sul pullman con i tre punti. Anche nell’amichevole infrasettimanale con i tedeschi del Friedrichshafen il Copra Ardelia ha dimostrato di non essere al top; la strada per raggiungere una condizione accettabile è lunga, ma è proprio nei momenti in cui non tutto fila liscio che si vedono le squadre più solide.
Radici per la trasferta di Monza (la squadra partirà nel pomeriggio di sabato) non ha ancora deciso chi mandare in tribuna, con Page principale candidato. Sul sestetto invece non ci sono particolari dubbi e la conferma della formazione che ha iniziato la gara domenica scorsa pare scontata. Giocheranno Vermiglio in regia, Le Roux opposto, Ostapenko e Kohut centrali, Papi e Zlatanov di banda con Mario Junior libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento