Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Con super Poey il Copra batte 3-2 Latina

Mai ingresso fu più azzeccato. Poey esordisce con la maglia di Piacenza e piazza 34 punti che sono una pietra tombale sui sogni di Latina. Così dopo aver interrotto la serie di sconfitte consecutive in Champions i biancorossi tornano al successo...

Hristo Zlatanov in attacco contro Latina (legavolley.it)
Mai ingresso fu più azzeccato. Poey esordisce con la maglia di Piacenza e piazza 34 punti che sono una pietra tombale sui sogni di Latina. Così dopo aver interrotto la serie di sconfitte consecutive in Champions i biancorossi tornano al successo anche in campionato, dimenticando le tre precedenti battute d'arresto. Non è stato semplice in casa dei laziali, che attraversavano un buon momento: l'opposto cubano è stato il trascinatore della squadra di Radici, brava a recuperare dopo essersi trovata sotto in due occasioni andando a vincere al tie break. Così a quattro giornate dalla fine del girone di andata, quando si valuterà la classifica in chiave Coppa Italia, Piacenza rientra fra le otto che si giocheranno la coccarda tricolore anche se le prime sette squadre sono ancora distanti.

BRIVIDO – Sotto gli occhi dei Lupi Biancorossi, che restano vicino alla squadra anche in un momento difficile come questo e a centinaia di chilometri di distanza, il Copra parte male, ma una volta sotto 1-0 piazza il guizzo decisivo a metà seconda frazione, sorprendendo i padroni di casa e guadagnando il pari. Radici era partito con Massari titolare al posto di Papi e Alletti nel sestetto con Kohut in panchina. Proprio il centrale piacentino è autore di una prova da incorniciare: 16 punti e il 60 per cento in attacco con 3 muri confermano il buon momento messo in mostra già giovedì in Champions.

RAMMARICO - Se c'è un rammarico in casa biancorossa questo è legato al finale della terza frazione: proprio Alletti spara a terra il pallone del 19 pari propiziato da un ottimo servizio di Ostapenko, ma il centrale tocca la rete così Latina riesce a scappare grazie al video check. Poey è scatenato e riporta avanti il Copra, che arriva a condurre anche 22-21. Qui però Piacenza si ferma e Latina si guadagna di diritto almeno un punto.
Sarebbe un colpo pesante per il morale di qualsiasi squadra, figurarsi per chi ha alle spalle tre sconfitte consecutive in Superlega. Invece i biancorossi trovano la forza di reagire dominando la quarta frazione e chiudendo anche un tie break caldissimo (due rossi nel finale, uno per parte) guadagnando due punti meritati e soprattutto un sorriso che mancava da troppo tempo.

TOP VOLLEY LATINA - COPRA PIACENZA 2-3
(25-20, 15-25, 25-23, 21-25, 11-15)
TOP VOLLEY LATINA: Manià (L), Rauwerdink 8, Sottile 1, Skrimov 12, Tailli, Van De Voorde 6, Rossi 4, Starovic 29, Semenzato 1, Urnaut 8. Non entrati Ferenciac, Pellegrino. All. Blengini
COPRA PIACENZA: Alletti 16, Marra (L), Poey 34, Vermiglio 2, Papi 2, Ter Horst, Da Silva Pedreira Junior (L), Massari 13, Zlatanov 14, Ostapenko 11, Tencati 1. Non entrati Page, Kohut, Rodrigues Tavares. All. Radici
ARBITRI: Vagni, Simbari
NOTE - durata set: 28', 29', 33', 27', 18'; tot: 135'.

La gara punto a punto
Aggiornamento - La pipe di Zlatanov vale il 9-6, poi il capitano firma anche il 12-7, subisce un cartellino rosso insieme a un avversario e poi chiude Poey 15-11.

Aggiornamento - Si parte in equilibrio e l'ace di Piacenza vale il 2-2, quindi Poey trova il mani e fuori per il 4-3. Il servizio di Zlatanov propizia il 6-4 di Alletti. Ancora il centrale in veloce mette a terra il 7-5 e l'ace dell'8-5

Aggiornamento - Starovic riporta Latina 18-21, ma Tencati appena entrato mura Starovic per il 24-20, quindi chiude Alletti per il 25-21

Aggiornamento - Muro di Massari e Piacenza vola 11-7 e poi il Copra mantiene il vantaggio fino al 20-16 firmato ancora dallo stesso Massari

Aggiornamento - Alletti firma il 5-3, ma subito dopo Vermiglio non si intende con il centrale e Latina pareggia. Poey e ancora l'ace di Alletti portano Piacenza avanti 9-6

Aggiornamento - Ancora uno scatenato Poey trova il 22-21, ma viene murato per il 23-22 Latina, corretto dal video check. Papi manda out il 24-22, Alletti in veloce mette a terra il 23-24, ma Sottile chiude di seconda intenzione 25-23

Aggiornamento - Ostapenko con il servizio propizierebbe il 19 pari di Alletti che però invade nell'attacco e regala il 20-18 a Latina, ma Poey pareggia a 20 e poi allunga 21-20

Aggiornamento - Problemi in ricezione per Piacenza, con i padroni di casa che volano 17-13, poi il neo entrato Papi gioca sul muro per il 15-17, poi Poey spara a terra il 17-18

Aggiornamento - Poey cerca la palla appoggiata che però finisce in rete per il 13-11 Latina e quindi sbaglia anche l'attacco del 15-12 con Radici che ferma il gioco

Aggiornamento - Si procede spalla a spalla e l'attacco di Alletti vede il muro fuori dell'11-11 con una partita che in questo momento viaggia sui binari dell'equilibrio

Aggiornamento - Scatto decisivo del Copra, che a metà parziale allunga e lascia sul posto Latina. Non c'è più partita, con i biancorossi che chiudono 25-15

Aggiornamento - Pessima partenza del Copra, che dopo pochi scambi si trova già costretta a rincorrere 7-3. Muro di Vermiglio e Ostapenko e Piacenza è a meno 2, poi ancora il muro, stavolta di Massari, vale il 6-9 e un'invasione di Latina regala il pari a 10

Aggiornamento - Latina si porta 20-18, Piacenza resta attaccata con Zlatanov e Alletti ma non riesce ad agguantare i padroni di casa. Poey manda fuori il 24-20 poi arriva l'ace che consegna a Latina l'1-0

Aggiornamento - La gara prosegue punto a punto: Latina trova un minimo vantaggio ma Piacenza replica e quando Ostapenko mette a terra la veloce è parità a 15. Massari guadagna il 16-16 poi il video check cambia la decisione del direttore di gara e Latina vola 18-16

Aggiornamento - Radici manda in campo Vermiglio in regia e fa esordire Poey da opposto, ostapenko e Alletti sono i centrali con Zlatanov e Massari di banda e Mario Junior libero

Copra in campo a Latina per una sfida importantissima in chiave Coppa Italia. La formazione di Radici è reduce da tre sconfitte consecutive in campionato, mentre giovedì scorso ha interrotto la serie di cinque battuta d'arresto di fila superando il Lugano in Champions League.
Segui il live su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento