menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Volley - Champions, la volata delle piacentine - 1

Volley - Champions, la volata delle piacentine - 1

Volley - Champions, la volata delle piacentine

E' un regolamento che non permette calcoli. Nè al Copra e neppure alla Nordmeccanica Rebecchi; per entrambe il cammino in Champions passa attraverso una vittoria nell'ultimo turno del girone, successi da tre punti fondamentali per essere sicuri di...

E' un regolamento che non permette calcoli. Nè al Copra e neppure alla Nordmeccanica Rebecchi; per entrambe il cammino in Champions passa attraverso una vittoria nell'ultimo turno del girone, successi da tre punti fondamentali per essere sicuri di proseguire il cammino nell'Europa che conta.
Poi, a dire la verità, potrebbe essere sufficiente sia alla squadra di Radici sia a quella di Chiappini conquistare anche un punto, ma in questo caso bisognerebbe valutare i risultati delle formazioni impegnate negli altri gironi e calcolare vittorie, punti e set vinti. Meglio non rischiare dunque, le possibilità di vincere anche la gara ciìonclusiva ci sono tutte e le squadre piacentine non hanno intenzione di restare con il fiato sospeso fino all'ultimo momento.

SPAREGGIO - La Nordmeccanica Rebecchi mercoledì al PalaBanca (inizio alle 20.30) ospita il Cannes; le francesi precedono di un punto le piacentine e hanno anche due vittorie in più. In caso di successo la squadra di Chiappini è certa di passare il turno, se invece venisse sconfitta sarà necessario fare i calcoli valutando la situazione degli altri raggruppamenti. Otengono il pass per la fase a eliminazione diretta le tre migliori terze su cinque gruppi, con Nantes (quattro punti e una vittoria nella Pool B) già fuori gioco.


FINALE - Ancora più complessa la situazione in campo maschile, dove martedì alle 17 (ora italiana) il Copra affronta in trasferta il Costanza, già certo del primo posto nel girone. Piacenza è sicura di chiudere alle spalle dei rumeni e il regolamento qualifica sei delle migliori sette seconde. Il problema è che la prima discriminante per stilare la classifica delle ripescate non sono i punti, ma le vittorie. E qui la situazione si complica. Se i biancorossi vincono, con qualsiasi risultato, il passaggio del turno è automatico. Se perdono, anche 3-2, bisognerà invece attendere che terminino tutti gli altri incontri e poi iniziare a fare i calcoli. Comunque vada, nella Pool G Perugia e Ankara sono già qualificate per numero di vittorie, mentre tutte le altre seconde sono a 3 successi. La formazione potenzialmente più in difficoltà è il Fenerbahce, che affronta Treia (a pari merito ma con una vittoria in meno, pure lei in grado di passare il turno). Ma se Piacenza dovesse perdere e i turchi vincere conquistando il bottino pieno supererebbero il sestetto di Radici per maggior numero di vittorie. A questo punto la corsa andrebbe fatta sugli altri raggruppamenti, ma al momento è davvero impossibile prevedere cosa succederà la prossima settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento