Questo sito contribuisce all'audience di

Via il campionato di un'Lpr che rappresenta tutta la città

«Sono i momenti in cui ci rendiamo conto di rappresentare tutta la città». Guido Molinaroli saluta con questa considerazione la presentazione dell’Lpr nella Sala del Consiglio comunale. E’ l’occasione per il saluto delle istituzioni, di fronte a...

Il brindisi dell'Lpr per l'avvio della nuova stagione

«Sono i momenti in cui ci rendiamo conto di rappresentare tutta la città». Guido Molinaroli saluta con questa considerazione la presentazione dell’Lpr nella Sala del Consiglio comunale. E’ l’occasione per il saluto delle istituzioni, di fronte a Giorgio Cisini assessore allo sport, ma soprattutto per parlare dell’imminente esordio in campionato. Argomento molto caro all’amministratore delegato Roberto Pighi, che nelle scorse settimane aveva chiesto alla squadra un successo contro Perugia come regalo per il recente matrimonio e nelle ultime ore è andato oltre, promettendo una cena a giocatori e staff in caso di vittoria.
«La nostra squadra – sono le parole di Pighi – è in grado di dare le giuste soddisfazioni a tifosi e appassionati, speriamo che la città apprezzi lo sforzo non indifferente che stiamo mettendo in campo. Anche perché è fondamentale avere un veicolo sportivo e mediatico importante come l’Lpr, in grado di portare il nome di Piacenza ai vertici nazionali e internazionali. L’ambiente è carico, l’attesa per l’esordio contro Perugia è alta, vogliamo giocare una grande partita e divertirci».
In attesa dei risultati del campo arrivano le prime risposte positive dai piacentini: «Sono soddisfatto di quanto mostrato in precampionato, ma soprattutto del risultato ottenuto durante la campagna abbonamenti e dalla prevendita per la sfida di domenica con gli umbri».

LPR E L'INIZIATIVA DI ACCOGLIENZA TURISTICA
Lpr come portacolori di Piacenza anche fuori dai nostri confini. Così è stato automatico utilizzare il nome della squadra per promuovere il territorio. «Abbiamo dato vita – sono le parole di Cisini – a un progetto di accoglienza turistica per le tifoserie che arriveranno nella nostra città. Attraverso il sito dell’Lpr volley infatti i sostenitori ospiti, provenienti sia dall’Italia sia dall’estero, saranno aggiornati su tutte le opzioni che offre la provincia, i musei aperti, i locali in cui mangiare e i negozi in cui fare shopping. La squadra diventerà un veicolo di marketing».

IL PROGETTO SPEAKER-ANIMATORE
La nuova stagione propone già una prima novità fuori dal campo. La seconda, oltre a una Coppa Cev illustrata nei dettagli dal direttore sportivo Gabriele Cottarelli, la potranno godere solamente gli spettatori del PalaBanca, con il nuovo progetto speaker-animatore voluto dalla Legavolley. «La festa – chiarisce Nicola Gobbi – inizierà mezz’ora prima di ogni gara casalinga, intervisteremo i giocatori delle due squadre, i tecnici e, quando possibile, anche i direttori di gara. Poi in ogni incontro proveremo un esperimento nuovo e valuteremo la risposta del pubblico. Il primo che lanciamo con Perugia è l’hashtag #chiediallasquadra, grazie a cui gli spettatori potranno “interrogare” i giocatori».
Prima della chiusura di Zlatanov, in cui il capitano ha ricordato «il percorso lungo e faticoso svolto in questi due mesi», sottolineando che esordire contro Perugia «è un’opportunità», ad accendere il microfono è stato il presidente Guido Molinaroli.
«Siamo rimasti gli unici a rappresentare Piacenza nel volley di alto livello. Un po’ dispiace, in parte invece siamo contenti perché tutti i riflettori saranno puntati su di noi. Ma dovremo meritarci queste attenzioni, perché di conseguenza aumentano anche le responsabilità. Il gruppo di quest’anno? Mi sembra migliore delle ultime stagioni. Innanzitutto perché composto da giocatori che noi volevamo e che volevano venire a Piacenza, quindi perché in precampionato hanno mostrato grande cuore e affiatamento».

UN PALABANCA BOLLENTE
Adesso non resta che scendere in campo: appuntamento domenica alle 18 in un PalaBanca che dovrebbe essere bollente. In tema di formazione, Giuliani sembra aver recuperato tutti gli infortunati, dunque l’unico indisponibile, per problemi di tesseramento (che si spera di risolvere nei prossimi giorni) dovrebbe essere Marshall. Il tecnico presenterà in campo la diagonale cubana Hierrezuelo-Hernandez, i centrali Yosifov e Alletti, gli schiacciatori Zlatanov-Clevenot con Manià libero.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento