rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Volley A1 maschile

La risposta di De Joannon: «Non ero al corrente delle medicine assunte da Polo. Lo conferma una sentenza che mi ha assolto con formula piena»

L'ex responsabile medico della Gas Sales: «La carte dicono che il giocatore utilizzava prodotti prescritti da altre persone e di cui io non ero a conoscenza. Chiunque dica il contrario afferma il falso»

Umberto De Joannon non ci sta. Una sentenza lo ha completamente assolto dall’accusa di avere avuto un ruolo nel caso relativo ad Alberto Polo e invece qualcuno continua ad associare il suo nome a una brutta situazione di doping che ha portato alla squalifica per quattro anni del giocatore, trovato positivo dopo un controllo la scorsa stagione. «Sto leggendo cose allucinanti – spiega l’ex responsabile medico della Gas Sales – e del tutto false. Ribadisco nuovamente quanto ho già detto nei giorni scorsi: io non so neanche come si faccia a dopare un giocatore e c’è una sentenza di un tribunale che mi assolve totalmente. Non esiste un “ragionevole dubbio”, la mia è una assoluzione totale».

Recentemente lo stesso Polo avrebbe dichiarato che De Joannon era al corrente delle medicine che lui prendeva e che avrebbero portato alla positività nel corso delle analisi effettuate dopo i play off con Trento. «Lui dice che io ero al corrente? Non è assolutamente vero, io di questa cosa non sapevo niente, come confermano i messaggi di whatsapp inseriti fra le prove valutate dai giudici che mi hanno fatto uscire pulito dalla vicenda. Il giocatore sostiene di aver avuto rapporti solamente con me e De Lellis? Io parlo esclusivamente della mia situazione e della mia sentenza e mi sembra che ci voglia un po’ più di sincerità. Polo assumeva, così dicono le carte, medicinali prescritti da altre persone e di cui io non ero a conoscenza. Se lui non ha letto le indicazioni presenti sulle confezioni questo è un problema suo. Spero sia l’ultima volta che qualcuno mi tira in ballo: chi ha studiato tutti i fatti ha dichiarato che io non c’entro assolutamente niente».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La risposta di De Joannon: «Non ero al corrente delle medicine assunte da Polo. Lo conferma una sentenza che mi ha assolto con formula piena»

SportPiacenza è in caricamento