menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Aimone Alletti, centrale della Wixo Lpr

Aimone Alletti, centrale della Wixo Lpr

Wixo Lpr, non sprecare un'altra occasione

Al PalaBanca arriva una Trento in difficoltà: vincere sarebbe un segnale importante per la zona play off

Dopo aver sprecato malamente la prima occasione, perdendo la scorsa settimana in casa contro Padova, la Wixo Lpr ne ha fra le mani una seconda. Al PalaBanca domenica alle 18 arriva Trento, a inizio stagione indicata fra le quattro big e invece autore di un avvio piuttosto zoppicante. La classifica dice che la squadra allenata dall’ex tecnico biancorosso Angelo Lorenzetti attualmente ha 9 punti e dista 4 lunghezze da Piacenza (che però ha giocato una partita in più). Vincere senza arrivare al tie break e respingere l’assalto della Diatec significherebbe allungare ulteriormente sugli avversari: 7 punti di vantaggio a quattro giornate dalla fine (tre per i biancorossi che hanno anticipato la sfida con Civitanova) sarebbe un segnale importante per la zona play off.

Tutte analisi da fare alla vigilia, perché l’aspetto più importante per la squadra di Giuliani sarà quello di tornare ai livelli messi in mostra prima di Padova. Chiaro che se i padroni di casa giocheranno una partita abulica come quella di domenica scorsa il rischio è di venire affossati dagli avversari, senza dubbio tecnicamente superiori alla Kioene. Però anche Trento deve fare i conti con qualche problema, come conferma una classifica deficitaria se paragonata alle aspettative della vigilia. E qualora la Wixo Lpr riuscisse ad esprimersi al meglio i tre punti potrebbero essere obiettivo raggiungibile.

Con gli avversari di domenica i precedenti non sono per nulla incoraggianti: Piacenza negli ultimi nove confronti diretti ha vinto una volta sola, lo scorso anno in regular season, ma queste prime giornate hanno lasciato intendere che il divario fra le due formazioni non sia così marcato, almeno allo stato attuale.

Leo Marshall è sulla via del recupero ma non è ancora utilizzabile in attacco; se dovesse esserci bisogno Giuliani potrebbe inserirlo in seconda linea. Nessun dubbio di formazione, giocherà la squadra consueta con Baranowicz in regia, Fei opposto, Alletti e Yosifov centrali, Parodi e Clevenot di banda con Manià libero.

Per quanto riguarda le altre gare, grande attenzione per lo scontro ad altissima quota Civitanova-Perugia, come confermato da Snai Codice Bonus

Domenica dalle 18 segui la diretta su www.sportpiacenza.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento