Questo sito contribuisce all'audience di

Gardini: «Continuiamo a non sfruttare le occasioni che si presentano». VIDEO e pagelle

Il tecnico: «E' un problema che ci portiamo dietro da inizio stagione». Kooy, miglior marcatore biancorosso: «Senza qualche errore avremmo potuto anche girare la partita»

Un attacco di DIck Kooy, miglior marcatore biancorosso con 14 punti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Andrea Gardini finisce la partita senza voce. D’altronde in campo si è spesso sgolato per suggerire ai suoi come reggere il ritmo di Perugia. Rimane per qualche minuto negli spogliatoi poi si presenta di fronte a taccuini e microfoni.

C’è un pizzico di rammarico per due set giocati alla pari?

«Ci sono stati diversi episodi che non abbiamo gestito nel migliore dei modi, anche perché Perugia si è espressa a un buon livello ma ha spinto solo in alcuni momenti, lasciandoci a disposizione spazi in cui infilarci. Noi abbiamo questo problema cronico: spesso non cogliamo tutte le occasioni che abbiamo a disposizione. Stiamo continuando a lavorare e su alcune cose la squadra è migliorata, come l’appoggio del pallone sul muro per rigiocarlo. Ma stiamo ancora perdendo chiare opportunità in troppe occasioni e con squadre di questo livello situazioni simili ti condannano».

Poi sono stati decisivi i guizzi di Leon ma su quello nessuno aveva dubbi.

«In alcuni momenti è difficilmente fermabile, non solo per noi. E’ un di più che Perugia mette in campo e può decidere il set, anche con il muro schierato. Quando scendi in campo contro questo tipo di giocatori lo metti in conto, però bisogna sfruttare le opportunità che si creano durante la gara».

Sei uno di quelli che ha insegnato a non aggrapparsi agli alibi. Però la formazione rimaneggiata ha inciso, senza dubbio al completo avreste messo più in difficoltà i vostri avversari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Le nostre assenze erano forzate e non dico che sia un’emergenza, perché per noi ormai è la quotidianità. Ho giocatori pregevoli, che restano ad allenarsi anche in condizioni fisiche complicate, ma le assenze non sono una novità. Speriamo che con il prosieguo dell’inverno i malanni vadano scemando per avere il gruppo al completo. Adesso auguriamoci che il turno di riposo ci permetta di recuperare qualche giocatore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Vigolzone ok

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Serie C - Risultati e classifica della 1a giornata nei Gironi A, B e C

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento