menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alberto e Ludovico Giuliani, padre e figlio a Ravenna

Alberto e Ludovico Giuliani, padre e figlio a Ravenna

La soddisfazione di Giuliani: «Non ci siamo mai dati per vinti». Pagelle

Il tecnico biancorosso: all'inizio abbiamo patito molto in ricezione anche perché Manià non stava bene. Soli (allenatore di Ravenna): un'occasione persa

Il problema principale di un avvio così complicato sono state le difficoltà in seconda linea che non hanno permesso a Piacenza di giocare come avrebbe voluto. Alberto Giuliani lo spiega a fine gara, svelando anche un particolare sulle condizioni fisiche di un giocatore, situazione che ha inciso nel rendimento del fondamentale.

«Siamo partiti con grosse difficoltà in ricezione - spiega il tecnico biancorosso - anche a causa delle condizioni di forma non ottimali di Manià. Dal terzo set ho cambiato qualcosa, inserendo Parodi e Ludovico, e una volta risolto il problema in seconda linea tutto è andato meglio, in particolare in attacco, dove siamo stati più concreti».

Quindi l’allenatore della Wixo Lpr sottolinea gli aspetti positivi del successo ottenuto in rimonta contro Ravenna. «Della nostra prestazione mi è piaciuto soprattutto il carattere, il non esserci dati per vinti quando sembrava che tutto girasse male».

Per Fabio Soli, allenatore della Bunge, la sconfitta al tie break è un’occasione persa per la sua squadra: «E’ un vero peccato, in quanto Piacenza era battibile e noi non siamo riusciti a concretizzare l’opportunità di un successo da tre punti. Non ci capiterà spesso di trovarci in una situazione di vantaggio come oggi, di fronte a un avversario più forte di noi. Avremmo dovuto giocare come nel primo e nel secondo set, ma dalla terza frazione in poi abbiamo rinunciato. Dobbiamo imparare la lezione e rimetterci a lavorare in palestra, con l’obiettivo di soffrire e soprattutto di avere maggiore pazienza».

LE PAGELLE

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento