Questo sito contribuisce all'audience di

A Vibo Valentia la Gas Sales Bluenergy lancia la sfida alla sorpresa del campionato

Sabato alle 18 anticipo di Superlega: Grozer pronto al rientro in casa biancorossa, per Hierrezuelo si deciderà in extremis

Non guardiamo i nomi che compongono la rosa, perché Vibo Valentia fino a questo momento è la sorpresa del campionato. Ignorata dagli addetti ai lavori in estate, dopo sei giornate si trova invece al quarto posto in classifica davanti a Modena e Trento e soprattutto è reduce da quattro vittorie consecutive. Certo, il calendario non ha proposto un avvio impossibile, ma sabato alle 18 la Gas Sales Bluenergy si trova di fronte una delle squadre più in forma della Superlega. Ormai però è assodato che chi si trova dall’altra parte della rete incide relativamente: Piacenza deve pensare esclusivamente a se stessa e deve capire che il percorso di crescita non sarà rapidissimo e soprattutto terminerà solamente nel momento in cui la squadra riuscirà a garantire un rendimento costante per qualche appuntamento, cosa che fino ad ora non è praticamente mai successo.

I biancorossi devono lasciare fuori dallo spogliatoio tutto quanto è extra campo: questa settimana si è parlato più del caso-Baranowicz e del mancato tesseramento del regista (legato proprio a una decisione di Vibo Valentia) che di bagher e schiacciate. In un mondo in cui la comunicazione viaggia a velocità supersonica è anche logico, ma la bravura di società, staff e squadra dovrà essere proprio quella di isolarsi da quanto succede all’esterno per lavorare al massimo in vista di un unico obiettivo, la partita settimanale. Perché solamente in questo modo Piacenza potrà uscire dal tunnel in cui è involontariamente finita.

Antenne ben tese dunque al PalaMaiata, perché al di là della classifica attuale la formazione di Bernardi ha le qualità per risalire sull’aereo con una classifica migliore. Tornerà a disposizione Georg Grozer, dando dunque qualche opzione in più al tecnico dei piacentini, così come non è esclusa la presenza di Raydel Hierrezuelo in regia. Il cubano non è ancora al massimo e una decisione verrà presa solamente in extremis, ma dovrebbe comunque essere a disposizione.

Per il resto formazione confermata, con Polo e Candellaro unici centrali utilizzabili, visto che Tondo è ancora ai box e in attesa dell’arrivo ormai certo dell’iraniano Mohamed Mousavi, e la coppia Clevenot-Russell schiacciatori con Antonov e Botto pronti a fornire il proprio contributo in caso di bisogno.

«Stiamo continuando a lavorare tanto - spiega Fabio Fanuli, ex di turno - su quello che è il nostro gioco e la nostra alchimia di squadra perché non siamo contenti di quello che stiamo esprimendo. Anche i risultati non sono quelli che ci aspettiamo e che vorremmo. C’è tanta concentrazione e tanta voglia di cambiare rotta. Coach Baldovin ha dimostrato in questi anni di essere una grande guida tecnica ottenendo sempre ottimi risultati. Attualmente il quarto posto in classifica di Vibo è quello che dice il campo e noi lo rispettiamo ma dalla nostra parte non siamo contenti della nostra posizione. Andiamo a Vibo con la voglia di dimostrare che anche noi meritiamo una classifica migliore».

Sabato dalle 18 segui la diretta su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

Torna su
SportPiacenza è in caricamento