Mercoledì, 23 Giugno 2021
Volley A1 maschile

La Gas Sales Bluenergy pronta a riavviare il motore: domenica trasferta a Padova

Quattro giornate al termine della stagione regolare, i biancorossi devono provare a vincere tutte le partite per centrare l'obiettivo del quinto posto

Russell e Candellaro a muro contro Modena (foto Trongone)

L’obiettivo resta quello di chiudere fra le prime cinque, anche se il cammino dopo la sconfitta casalinga con Modena si è sicuramente complicato. Fare previsioni adesso è aritmeticamente impossibile, troppe le variabili causate anche dalle tante gare ancora da recuperare, così Piacenza paradossalmente non ha dubbi: nelle quattro gare che mancano al termine della regular seson deve scendere in campo sempre per vincere. Solamente alla fine, dopo la gara con Milano del 7 febbraio, alzerà la testa e potrà capire quale sarà il percorso nei play off.

Si inizia domenica nell’insolito orario delle 16 in casa di Padova, formazione in questo momento al penultimo posto della graduatoria. Inutile però oggi guardare dove si trovano gli avversari; da tempo si dice che la Gas Sales Bluenergy deve concentrarsi principalmente nel proprio campo e la partita di martedì contro Modena lo ha confermato. I biancorossi stanno studiando da grande squadra, ma al momento non hanno superato quasi tutti gli esami più importanti. Per puntare in alto ci vuole principalmente continuità, sia di risultati sia nel corso della stessa gara. E’ un passo in più che la formazione di Bernardi deve compiere il prima possibile, perché i play off sono dietro l’angolo e da quel momento non saranno più ammessi errori.

Dopo il recupero infrasettimanale i biancorossi sono tornati a lavorare recuperando i giocatori colpiti dal covid. Logico che dopo un periodo così lungo di stop la ripresa dovrà essere graduale, ma intanto già avere in palestra un numero accettabile di atleti è un bel passo in avanti per ripartire.

Molto difficile comunque che Bernardi per la sfida di Padova cambi la formazione delle ultime uscite, salvo sorprese giocheranno dunque Baranowicz in regia, Grozer opposto, Mousavi e Candellaro centrali, Russell e Clevenot schiacciatori con Scanferla libero. Il vantaggio, non di poco conto, sarà che finalmente la panchina inizia a essere numericamente consistente e questo potrebbe venire utile durante l’incontro

«Sono contento di essere tornato in squadra – spiega Alberto Polo, a Padova fino allo scorso anno - e di poter dare una mano ai miei compagni. Dispiace per la partita con Modena: abbiamo commesso errori che sono stati determinanti per il risultato finale.  É un peccato, perché era importante vincere. Da qui in avanti non dovremo mollare fino all'ultima partita per centrare il nostro obiettivo».

Nel presentare i prossimi avversari Polo ha le idee chiare: sarà necessario scendere in campo concentrati, senza lasciarsi ingannare dalla posizione in classifica dei padroni di casa e lottare su ogni pallone per conquistare la vittoria:

«Domenica affrontiamo Padova: non dovremo più pensare alla gara persa martedì, sarà necessario scendere in campo con l'idea di vincere, di ritrovare il nostro gioco e quei tre punti che servono per il prosieguo del nostro percorso. Padova è una squadra giovane ed interessante, contro di noi avrà sicuramente molta voglia di vincere e di dimostrare il proprio valore. Non dobbiamo sottovalutarli, senza guardare la loro posizione in classifica o il risultato dell'andata. Sarà una partita difficile, l'atteggiamento dovrà essere positivo, i nostri rivali non ci regaleranno niente. In partita dovremo mettere in pratica quello su cui abbiamo lavorato in palestra».

Domenica dalle 16 segui la diretta su www.sportpiacenza.it

STATISTICHE

PRECEDENTI: 3 (1 successo Padova, 2 successi Piacenza)         
EX: Andrea Canella a Piacenza nel 2018/19, Alberto Polo a Padova dal 2017/18 al 2019/20, Leonardo Scanferla a Padova nel 2017/18       
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Wojciech Julian Wlodarczyk – 6 punti ai 500 (Kioene Padova), Oleg Antonov – 5 muri vincenti ai 100, Trevor Clevenot – 25 punti ai 1500, – 1 ace ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza)
In carriera: Toncek Stern – 10 punti ai 1400, Marco Vitelli – 10 punti ai 600, Marco Volpato – 3 ace ai 100, – 3 muri vincenti ai 400 (Kioene Padova), Oleg Antonov – 28 punti ai 1500, Trevor Clevenot – 8 punti ai 1700 (Gas Sales Bluenergy Piacenza)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Gas Sales Bluenergy pronta a riavviare il motore: domenica trasferta a Padova

SportPiacenza è in caricamento