menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cavanna cerca di servire Stankovic durante la gara di giovedì scorso a Modena

Cavanna cerca di servire Stankovic durante la gara di giovedì scorso a Modena

Al PalaBanca arriva Verona, per la Gas Sales è il momento della verità

Domenica alle 18 biancorossi a un bivio, per sperare nei play off diventa fondamentale battere gli Scaligeri e ridurre il divario in classifica

Sfruttando il trampolino della bella prestazione di giovedì a Modena adesso la Gas Sales deve compiere un balzo importante. A questo punto non sono più ammessi errori: se Piacenza vuole continuare a sognare i play off deve per forza vincere le prossime due partite, in caso contrario avrà l’obbligo di guardarsi alle spalle per evitare sgradite sorprese. Domenica alle 18 al PalaBanca arriva Verona, al momento ottava in classifica e dunque obiettivo verso il quale i biancorossi devono puntare il mirino. Sei punti di distanza (18 gli ospiti, 12 i padroni di casa) non sono pochi, per questo diventa obbligatorio ridurre il gap, perché se il divario aumentasse ulteriormente il traguardo della qualificazione agli spareggi scudetto diventerebbe davvero lontanissimo e, realisticamente, la formazione di Gardini si troverebbe a pensare esclusivamente alla salvezza.

Inutile girarci attorno, è il momento della verità. Piacenza deve vincere, possibilmente centrando il primo successo pieno, e al di là del valore indubbio di Verona la Gas Sales si presenta al momento clou della stagione in buono stato. Almeno questo ha lasciato intendere il confronto infrasettimanale in casa di Modena, in cui i biancorossi hanno messo in mostra una buona pallavolo anche se ancora una volta non sono riusciti a concretizzare le occasioni avute per allungare la partita. Però quasi tutti i protagonisti hanno lasciato intendere di avere beneficiato del periodo di pausa e adesso è arrivato il momento di raccogliere i frutti. Non si può più attendere, i giocatori di esperienza dovranno trascinare i più giovani e la squadra dovrà diventare molto più concreta rispetto a quanto fatto vedere fino ad ora. Insomma, che sia una Gas Sales bella interesserà poco, meglio “cattiva” e vincente perché si è arrivati a un punto in cui è impossibile rimandare l’appuntamento con i tre punti.

Di certo non sarà un’operazione semplice, perché anche Verona ha dimostrato di essere in buono stato, strappando un punto a Perugia dopo essere stata avanti 2-1. Ma ai biancorossi dovrà importare poco chi si trova dall’altra parte della rete, è ora di raccogliere i frutti del lavoro svolto fino ad oggi e l’occasione è ghiotta, al PalaBanca di fronte ai propri tifosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento