Questo sito contribuisce all'audience di

La Gas Sales Bluenergy inizia un trittico di fuoco: si parte da Trento

In una settimana i biancorossi affrontano la squadra di Lorenzetti, reduce da due sconfitte consecutive, Civitanova e Modena

Da sinistra: Clevenot, Polo e Russell (foto Trongone)

Non sarà una settimana tranquilla per la Gas Sales Bluenergy: domenica (si inizia alle 17) Trento in casa, mercoledì alle 20.30 Civitanova, ancora al PalaBanca, domenica prossima trasferta a Modena. Niente male per la formazione di Bernardi che sta ancora cercando la propria identità. Ma pensare a tutti e tre gli impegni sarebbe folle e deleterio, adesso i biancorossi devono assolutamente concentrarsi su un solo obiettivo alla volta. Anche perché, come vanno ripetendo da giorni tutti i protagonisti, «in questa fase è bene concentrarci solamente su noi stessi». Giustissimo, perché la Piacenza che tutti si aspettano è ben lontana da quella vista in campo nelle prime tre giornate, anche se ci sono aspetti positivi da non mettere in secondo piano. Il primo: la reazione della squadra in più di un momento negativo; sia a Ravenna sia a Cisterna i biancorossi sono riusciti a lasciarsi alle spalle periodi bui conquistando il bottino pieno. E qui si arriva al secondo step: per quello che vale allo stato attuale, la Gas Sales Bluenergy è comunque terza in classifica e è stata l’unica a strappare almeno un set alla capolista Perugia.

Sprazzi di ottimismo si vedono, ma domenica ci sarà un altro test con i fiocchi dopo quello con Perugia di domenica scorsa. Al PalaBanca arriva una Trento in affanno, reduce da due sconfitte consecutive che hanno evidenziato più di un problema dopo il buon avvio di stagione in Champions. Ma il valore assoluto della squadra di Lorenzetti non si discute, i trentini rimangono una delle tre big della Superlega e oltretutto arriveranno al PalaBanca affamati di punti.

In casa biancorossa non dovrebbero esserci novità di formazione, almeno per quanto riguarda il sestetto iniziale. Hierrezuelo sarà in regia con Grozer opposto, Polo e Candellaro centrali, Clevenot e Russell schiacciatori con Scanferla libero. Le alternative per Bernardi non sono molte, considerato che Tondo e Shaw restano inutilizzabili. Di fatto il tecnico biancorosso, se si eccettua Izzo, ha cambi solamente sulla palla alta, con Antonov pronto a dare una mano concreta, come successo a Cisterna, sia da opposto sia in posto quattro, magari anche con un assetto “ibrido” che vede pure Russell attaccare in diagonale al palleggiatore. Oltre all'italo-russo sarà disponibile solamente Iacopo Botto, per ora utilizzato principalmente al servizio o in seconda linea ma in grado di fornire un contributo concreto se ce ne fosse necessità. «Domenica affrontiamo Trento - spiega lo stesso Botto - una squadra molto forte e costruita per vincere lo scudetto. Arriveranno a Piacenza molto carichi e con la voglia di rivincita dopo le ultime due partite di campionato in cui sono incappati in due sconfitte. Noi dovremo cercare di giocare la migliore pallavolo possibile per metterli in difficoltà. Bisognerà stare attenti al loro servizio e esprimere il nostro miglior gioco».

Come ha già spiegato Bernardi la scorsa settimana, inutile lamentarsi delle opportunità che non si hanno a disposizione. Piacenza ha tutti i titolari pronti e vuole mostrare nuovi miglioramenti.

I PREZZI DEI BIGLIETTI

Anche per questa sfida il pubblico potrà accedere all’impianto: nella giornata di venerdì 9 ottobre, infatti, è stata concessa la deroga dalla Regione Emilia Romagna che permette l’ingresso nel limite del 15% della capienza della struttura. Terminata la prelazione per i sottoscrittori dell’abbonamento Plus, Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza comunica che è aperta la vendita libera. Sarà possibile acquistare il biglietto presso le casse del PalaBanca oggi, sabato 10 ottobre, dalle ore 16.30 alle ore 19.

I prezzi dei biglietti sono i seguenti:

per i sottoscrittori dell’abbonamento Base 14 euro

per chi non ha sottoscritto gli abbonamenti Base e Plus 25 euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento