Questo sito contribuisce all'audience di

Ancora una maratona per la Gas Sales, ma questa volta al quinto set vince Cisterna

I biancorossi avanti 2-1 non riescono a chiudere, subiscono il ritorno dei padroni di casa e tornano dalla trasferta nel Lazio con un solo punto

Avanti 12-7 nel primo set, poi perso, rimonta e 2-1 nel conto dei parziali, palla per pareggiare a 13 in una quarta frazione a rincorrere. Occasione sprecata e Gas Sales che crolla sotto i colpi al servizio di Karlitzeck bravo a portare la gara al quinto set. E’ il settimo su dodici partite giocate dai biancorossi, ma questa volta Cisterna si dimostra più solida. Piacenza, seguita da un affezionatissimo gruppo di Lupi Biancorossi, paga la giornata non positiva di alcuni dei suoi pilastri e torna dalla trasferta con un punto che muove la classifica ma non permette di dormire sonni tranquilli nel girone di ritorno in ottica zona calda.

LA PARTITA PUNTO A PUNTO

Ormai ci abbiamo fatto l’abitudine, la Gas Sales è regina nella fiera delle occasioni perse e anche nel Lazio non fa eccezione. Conferma, se mai ce ne fosse bisogno, che quando innesta le marce alte ha un ritmo difficile da reggere, almeno per le squadre che non fanno parte delle primissime, ma quando inizia a battere fuori giri può cedere di fronte a qualsiasi avversario. Poi, sia chiaro, complimenti a una Cisterna che ci ha creduto sempre ed ha trovato grandi risposte dal servizio, però alla fine del girone di andata sono troppe le opportunità non sfruttate dai biancorossi. Contro la squadra guidata da Lorenzo Tubertini, ex di Piacenza, la Gas Sales sapeva prima di scendere in campo di non avere più possibilità di qualificarsi in Coppa Italia entrando nelle prime otto. Ma era anche consapevole che una vittoria piena avrebbe mandato almeno per qualche tempo in soffitta il discorso salvezza, consentendo al gruppo di Gardini di pensare al futuro prossimo, e a un calendario ora complicato, con maggiore serenità. Invece si procede a piccoli passi, al giro di boa non arriva la prima vittoria piena della stagione e neppure il tanto sperato punto esclamativo in ottica zona rossa. Piacenza deve continuare a soffrire: a Santo Stefano arriva al PalaBanca la Lube Civitanova, uno spettacolo per i tifosi, un ostacolo durissimo per i giocatori.

TOP VOLLEY CISTERNA-GAS SALES PIACENZA 3-2

(25-22, 21-25, 19-25, 25-18, 15-8)

TOP VOLLEY CISTERNA: Sottile 0, Van Garderen 0, Rossi 10, Patry 22, Palacios 12, Szwarc 10, Elia 3, Karlitzek 16, Rondoni (L), Peslac 0. N.E. Rossato, Onwuelo. All. Tubertini

GAS SALES PIACENZA: Cavanna 1, Kooy 13, Krsmanovic 12, Nelli 18, Berger 15, Stankovic 11, Fanuli (L), Yudin 0, Scanferla (L), Fei 1, Botto 0. N.E. Pistolesi, Tondo, Copelli. All. Gardini

ARBITRI: Luciani, Cappello

NOTE - durata set: 30', 28', 31', 30', 15'; tot: 134'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

Torna su
SportPiacenza è in caricamento