menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Che serata a Trento per Papi e Zlatanov: lo striscione dei tifosi e l'abbraccio di Lorenzetti. VIDEO

Tanti applausi per i due giocatori biancorossi che a fine stagione lasceranno il volley. E la chicca con il commosso saluto finale del tecnico al capitano di Piacenza

“Si legge pallavolo, si scrive Papi e Zlaty”. Applausi per lo striscione esposto dai tifosi della Diatec durante l’ultima apparizione in terra trentina di due campioni che vestono la maglia di Piacenza e hanno fatto la storia del volley, non solo italiano. La gara di ritorno dei quarti di finale di Coppa Cev, vinta 3-1 dai padroni di casa, è stata l’occasione del pubblico di Trento per salutare due giocatori che sono stati a lungo avversari sul campo ma mai nemici. Papi prima con la casacca di Treviso e poi con quella di Piacenza, Zlatanov esclusivamente con la maglia biancorossa, con cui vinse uno scudetto nel 2009.

Striscione, applausi, tante richieste di fotografie e autografi a fine gara da parte dei tifosi. Per Hristo Zlatanov anche il saluto particolare, con un lungo e commosso abbraccio, di Angelo Lorenzetti, tecnico con cui il capitano biancorosso oltre allo scudetto ha vinto anche una Supercoppa giocando pure una finale di Champions League. Fra i due c’è un rapporto molto stretto che va oltre l’aspetto sportivo, consolidato non solo con i successi ma anche nelle stagioni meno felici trascorse a Piacenza.

GUARDA I VIDEO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento