Volley A1 maschile

Scanferla guarda già a Cisterna: «Partire forte per metterli subito in difficoltà»

Il libero della Gas Sales Bluenergy: «Domenica scorsa contro Perugia siamo mancati principalmente in contrattacco»

Leonardo Scanferla, libero di Piacenza

In attesa di scendere di nuovo in campo domenica 13 dicembre per la terza giornata di ritorno del campionato di Superlega è ripresa la preparazione in casa Gas Sales Bluenergy.

I prossimi avversari dei biancorossi saranno i ragazzi della Top Volley Cisterna guidati in panchina da coach Boban Kovac. In questa stagione le due formazioni si sono già affrontate in due occasioni e per ora il risultato è in parità: in Coppa Italia a settembre al PalaBanca sono stati proprio Sottile e compagni ad avere la meglio, mentre nel secondo confronto valido per la Superlega i piacentini si sono imposti a Cisterna.

Tra la fila biancorosse c’è tanta voglia di rilancio dopo la sconfitta di domenica maturata in casa della capolista Perugia. La conferma arriva dal libero Leonardo Scanferla:

«Sapevamo che contro gli umbri sarebbe stata una partita difficile, la cosa che non ha funzionato più di tutte è stata la fase di contrattacco: in questo fondamentale abbiamo fatto molta fatica, lavoreremo in settimana per migliorare i nostri problemi. Siamo tornati in palestra con la voglia di riscattarci: prepareremo le prossima sfida con grande attenzione».

Dopo un lungo periodo di stop forzato causa Covid-19, Top Volley Cisterna è tornata di nuovo in campo con qualche difficoltà. I pontini al momenti sono il fanalino di coda del campionato e occupano l’ultima posizione in classifica. Questo però non deve trarre in inganno così come sottolinea Scanferla: 

«Non dobbiamo assolutamente guardare la classifica perché Cisterna è una squadra con ottimi giocatori che può darci fastidio. Dovremmo essere bravi a partire forte per metterli in difficoltà da subito. Nel corso di questa stagione l'abbiamo già affrontata due volte e in entrambe i nostri avversari sono scesi in campo senza l’opposto titolare. Ora hanno a disposizione anche Sabbi che è il loro riferimento numero uno. Dovremmo essere bravi a contenerlo ma soprattutto dovremo guardare nel nostro campo e pensare a fare bene le nostre cose».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scanferla guarda già a Cisterna: «Partire forte per metterli subito in difficoltà»

SportPiacenza è in caricamento