Questo sito contribuisce all'audience di

Riunione con politici, amministratori e un gruppo ristretto di imprenditori per salvare la Wixo Lpr

L'idea, lanciata dall'onorevole Foti durante l'assemblea pubblica organizzata dai Lupi Biancorossi, è stata accolta da tutte le parti in causa. Successo e grandi numeri per la diretta facebook

I tempi sono risicati ma esistono. Un incontro da convocare in tempi brevissimi a cui sarà invitato un gruppo ristretto di imprenditori locali potenzialmente interessati a entrare nelle Wixo Lpr e che vedrà la presenza dei rappresentanti dell’amministrazione comunale, con in testa il sindaco Patrizia Barbieri, oltre a Guido Molinaroli, Roberto Pighi e alle forze politiche piacentine presenti in Regione. L’idea la lancia l’onorevole Tommaso Foti («ma qui parlo in veste di consigliere comunale» precisa) nel corso dell’assemblea pubblica organizzata dai Lupi Biancorossi al President e viene immediatamente accolta da tutte le parti in causa. Opzione su cui lavorare ma, inutile nasconderlo, di attuazione non semplice per una serie di motivi. La strada è in salita, questo lo sanno tutti, ma il traguardo comunque raggiungibile a patto di accelerare i tempi. Perché, come spiega Massimo Righi, amministratore delegato di Legavolley intervenuto alla serata, i termini per il passaggio del titolo sportivo a una nuova società scadono il 10 giugno, data entro cui bisognerà aver saldato i pagamenti che spettano ai tesserati. Per l’iscrizione poi ci sarà ancora un mese, ma il primo scoglio è quello più difficile da superare e su cui lavoreranno nei prossimi giorni tutte le forze chiamate in causa.

#facciamosquadra era l’hashtag scelto dai tifosi per discutere del futuro della società di pallavolo. E l’appello sembra sia stato accolto da amministratori e politici presenti alla serata. Oltre al sindaco Patrizia Barbieri e all’assessore con delega agli impianti sportivi Paolo Garetti, anche il consigliere comunale Gian Paolo Ultori, i consiglieri regionali Matteo Rancan e Katia Tarasconi e l’ex parlamentare Marco Bergonzi. In platea pure Pietro Boselli, vice direttore della Banca di Piacenza, che ha ricevuto i ringraziamenti da parte di Pighi («il presidente Sforza Fogliani è stato l’unico a ricevermi per due volte») e Massimo Savi in rappresentanza della Fipav. Nessuna traccia invece degli imprenditori: non sono presenti né Confindustria e neppure Confapi, entrambi invitati dai Lupi Biancorossi, assenze sottolineate a più riprese durante la serata iniziata con l’intervento di Maria Luisa Alberoni, presidentessa del gruppo dei sostenitori più caldi, per cui il volley va sfruttato dal territorio «come marketing positivo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento