rotate-mobile
Volley A1 maschile

Simon, Anzani, Leal e Leon: i nomi che ruotano attorno a Piacenza sintomo di una società che pensa in grande

Si è già scatenato il volleymercato. Molte sono solo suggestioni, ma il fatto che alla Gas Sales Bluenergy vengano associati tanti top player è testimonianza di una realtà accreditata ai massimi livelli nazionali

Immagine REALAB-2Robertlandy Simon, Simone Anzani, Wilfredo Leon, Yoandy Leal. Non è il gioco delle figurine, ma i nomi (o meglio, alcuni dei nomi) associati in questi ultimi giorni alla Gas Sales Bluenergy del prossimo anno, in ore in cui la società biancorossa è concentrata principalmente sulla gestione della tempesta Covid che ha nuovamente travolto il gruppo biancorosso.

Stiamo parlando di giocatori che hanno il potere di accendere la fantasia dei tifosi e di aumentare l’interesse attorno a un gruppo che deve ancora giocarsi tutti gli obiettivi stagionali, dalla Coppa Italia ai play off fino alla qualificazione in Europa.

Sgombriamo immediatamente il campo dagli equivoci, non verranno tutti a Piacenza, non sarebbe possibile. Pare vicino il ritorno di Simon, che al PalaBanca aveva iniziato la sua nuova carriera in occidente e dove è sempre stato accolto come uno di famiglia. Già Anzani, che fino a un paio di settimane fa veniva dato per certo, ora è molto lontano per non dire definitivamente perso, e le strade che portano a Leal (che ha un contratto in essere con Modena) e soprattutto Leon, in scadenza con Perugia, sono ricche di curve insidiose. Per quanto riguarda l’attuale schiacciatore degli umbri c’è un’offerta di rinnovo della Sir, e si sa che Sirci non è abituato a vedersi soffiare i pezzi pregiati senza lottare, mentre ultimamente è emersa una ricca proposta dalla Russia.

In mezzo a tante presunte trattative ci sono un paio di aspetti da considerare. Il primo è negativo: nessuno dubita della professionalità dei giocatori, ormai il mercato dura tutto l’anno, certo non deve essere piacevole per chi veste attualmente la casacca biancorossa avere il dubbio di non fare più parte del progetto quando la stagione sta entrando nella fase cruciale. La seconda invece è una considerazione positiva: se alla Gas Sales Bluenergy vengono associate trattative con atleti di spessore assoluto significa che la società sta compiendo un ulteriore passo verso il vertice della pallavolo nazionale e, a questo punto, anche internazionale. In queste settimane si decide il futuro dei pallavolisti di spessore, quelli in grado di far compiere il salto di qualità a una squadra, sapere che Piacenza è nel gruppo di chi prova a strappare i top player alla concorrenza è già una notizia che fa felici i tifosi.

Detto questo è anche vero che il mercato invernale non sempre corrisponde alla lista che si presenterà in Lega fra qualche mese. Ormai la centrifuga della campagna acquisti ha coinvolto in pieno anche la pallavolo e tanti si dimenticano gli affari dati per conclusi qualche tempo fa e poi invece mai concretizzati. E’ sufficiente riguardarsi i nomi associati ai biancorossi più o meno in questo periodo la scorsa stagione per vedere che l’elenco comprendeva Ivan Zaytsev, Simone Anzani, gli stessi Yoandy Leal e Wilfredo Leon ma anche, ad esempio, Aleksandar Atanasijevic, tutti giocatori che poi hanno preso strade diverse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simon, Anzani, Leal e Leon: i nomi che ruotano attorno a Piacenza sintomo di una società che pensa in grande

SportPiacenza è in caricamento