Lunedì, 15 Luglio 2024
Volley A1 maschile

Simon: «Niente nazionale perché avrei rischiato di farmi male. Sono concentrato sul campionato»

Il centrale della Gas Sales Bluenergy spiega i motivi della rinuncia ai prossimi appuntamenti con la nazionale caraibica

Robertlandy Simon torna a parlare del futuro prossimo e spiega nuovamente il motivo della decisione di non partecipare agli appuntamenti che vedranno Cuba in campo quest’estate, qualificazione olimpica compresa. «Ho deciso così – chiarisce il gigante biancorosso – perché ho capito che avrei rischiato di farmi male» spiega in un’intervista esclusiva all’Afp ripresa dal blog dal15al25. Il centrale della Gas Sales Bluenergy attualmente si trova proprio a Cuba dove si sta allenando al centro sportivo José Martì, di fronte al lungomare dell’Avana. «L’obiettivo è arrivare in forma all’inizio del campionato» previsto alla fine di ottobre.

Simon si sta concentrando su esercizi alla schiena per alleviare il problema dell’ernia del disco che, dopo alcuni consigli medici, ha deciso di non operare optando per una terapia conservativa. «Ho accusato problemi a causa di una cattiva preparazione effettuata in passato, specialmente con la nazionale cubana». Il centrale, che con la nazionale ha vinto l’argento ai Mondiali del 2010, spiega che i caraibici devono ancora «diventare professionisti in molte aree» citando proprio la preparazione fisica. Il sogno di scendere in campo alle Olimpiadi di Parigi rimane però immutato, anche se per Cuba qualificarsi senza Simon non sarà semplice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simon: «Niente nazionale perché avrei rischiato di farmi male. Sono concentrato sul campionato»
SportPiacenza è in caricamento