Volley A1 maschile

Gas Sales Bluenergy: vincere a Trento per tenere vivo il sogno

Mercoledì alle 20.30 i biancorossi devono battere l'Itas per portare la serie di semifinale a Gara4. Dalla società previsto un premio extra se la squadra raggiungerà la finalissima

GSE_banner_322x250_statico-2Lasciare la stanchezza negli spogliatoi, ritrovare una battuta almeno a buoni livelli e ridurre al minimo gli errori. Solamente in questo modo la Gas Sales Bluenergy potrà sperare di allungare la serie delle semifinali scudetto a Gara4 riportando una Trento a questo punto favoritissima al PalabancaSport. Non esistono alternative, la squadra di Lorenzetti conduce 2-0 nella serie e mercoledì alle 20.30 alla Blm Arena i biancorossi possono solamente vincere. Inutile pensare adesso a ribaltare la serie, che significherebbe tre successi di fila, sarà fondamentale concentrarsi su un’azione alla volta e soprattutto non gettare al vento le possibili occasioni che capiteranno nell’arco della partita.

Giusto crederci fino all’ultimo pallone, perché nel campo di Piacenza ci sono campioni che devono provare a vincere ogni partita. Ma chi si basa sull’ultima rimonta contro Modena, da 0-2 a 3-2, forse dimentica che nelle prime due gare della serie contro i gialloblù la Gas Sales Bluenergy aveva comunque avuto l’occasione per fare propri gli incontri, poi persi al tie break. Contro Trento, al momento, di opportunità per vincere non se ne sono viste. Tradotto: le possibilità ci sono ma il traguardo sarà ancora più difficile da raggiungere.

Certo che la Gas Sales Bluenergy non può giocare tre partite mettendo in campo la brutta copia di sé stessa, per cui mercoledì a Trento tutti si aspettano una reazione. Impossibile vedere nuovamente una squadra opaca, per niente reattiva e incapace di reagire. Siamo nel momento decisivo dell’anno, adesso i campioni devono mostrare tutto il proprio valore. E di campioni nello spogliatoio di Piacenza ce ne sono parecchi.

Fuori dal campo si sta facendo il possibile e la società ha previsto un premio extra nel caso la formazione di Botti riesca a conquistare la qualificazione alla finale. Un incentivo ulteriore (serviranno tre vittorie per ottenerlo) per caricare ulteriormente l’ambiente, ma vista la posta in palio gli stimoli sono comunque già oltre il limite di guardia.

Massimo Botti (allenatore Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza): «La battuta in questo momento non ci sta entrando e per una squadra che ha sempre avuto molto dal fondamentale diventa tutto più difficile. Dobbiamo essere più pratici e cercare di fare tesoro dei troppi errori che non portano a niente. Abbiamo una possibilità per allungare la serie di queste semifinali e dobbiamo sfruttarla, sarà importante partire bene e non fare scappare subito i nostri avversari come è stato in Gara 2. Trento è una formazione pratica e con un ritmo migliore rispetto al nostro, che siamo reduci da una maratona, dobbiamo ritrovare quell’abbrivio che ci è servito per recuperare una serie complicata, anche se non sempre è possibile e soprattutto Trento mostra poche lacune, è difficile da attaccare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gas Sales Bluenergy: vincere a Trento per tenere vivo il sogno
SportPiacenza è in caricamento