rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Volley A1 maschile

Una grande partenza e una rimonta nel finale non bastano: Wixo Lpr fuori dai play off scudetto. VIDEO

I biancorossi con la Lube si portano avanti 1-0, subiscono per i due set successivi (in cui non superano quota 11), recuperano ma nel finale si arrendono al tie break

Finisce come tutti (o quasi) si aspettavano: Civitanova vola in semifinale e Piacenza dalla prossima settimana sarà concentrata sui play off per il quinto posto che inizieranno il giorno di Pasqua. La corsa scudetto della Wixo Lpr termine dopo due sole partite, come non era difficile prevedere dopo aver conosciuto l’accoppiamento con la Lube. Se qualche rammarico ci può essere non è certamente sulla serie con i marchigiani (anche se probabilmente all’andata si poteva provare a metterli maggiormente in difficoltà), ma su qualche passaggio a vuoto nel corso della stagione che non ha consentito ai biancorossi di terminare il campionato in una posizione leggermente migliore in classifica. Anche se poi vedi che nell’altro quarto di finale, quello sulla carta meno equilibrato, Ravenna porta a gara3 Perugia e allora un pizzico di dispiacere invade il PalaBanca.

Anche perché l’avvio della Wixo Lpr aveva illuso tutti, a iniziare dai tifosi sempre vicinissimi alla squadra e che nel tie break sono scesi anche a bordo campo per far sentire il proprio calore alla formazione biancorossa. Dopo un set stratosferico, con un Clevenot da applausi e una difesa ad altissimi livelli, Piacenza è crollata nelle successive due frazioni. D’accordo, il servizio degli avversari è di livello mondiale, la coppia Sokolov-Juantorena fa capire perché è ritenuta fra le più forti in campo internazionale, ben servitada un lucidissimo Christenson (decisivo anche al servizio), però non superare quota 11 in due parziali è sembrato eccessivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una grande partenza e una rimonta nel finale non bastano: Wixo Lpr fuori dai play off scudetto. VIDEO

SportPiacenza è in caricamento